Fabrizio Zanetti

Fabrizio Zanetti

Ciao! Mi chiamo Fabrizio. Vengo dal Veneto, sono un papà e un marito e ho 42 anni. Già a 8 anni ero un bimbo strano…tutti volevano fare l’astronauta o il pompiere o il pilota… Io volevo vendere detersivi! Strano vero? Ma c’è un motivo… Vedi, vendere detersivi è una tradizione che la mia famiglia porta avanti da 3 generazioni… Mio nonno Angelo vendeva pezze, scope e detersivi col camioncino. E mio Padre girava il Nord Italia col camion vendendo detersivi di marche note… Poi successe una cosa che cambiò completamente la mia vita...

iao!

Mi chiamo Fabrizio.

Vengo dal Veneto, sono un papà e un marito e ho 42 anni.

Già a 8 anni ero un bimbo strano…tutti volevano fare l’astronauta o il pompiere o il pilota…

Io volevo vendere detersivi!

Strano vero? Ma c’è un motivo…

Vedi, vendere detersivi è una tradizione che la mia famiglia porta avanti da 3 generazioni…

Mio nonno Angelo vendeva pezze, scope e detersivi col camioncino.

E mio Padre girava il Nord Italia col camion vendendo detersivi di marche note…

Di questo lavoro mi piaceva tanto l’idea di stare a contatto con la gente tutto il giorno.

Crescendo ho fatto gli studi di ragioniere, senza gioia… non mi sono mai piaciuti

(a me piaceva tanto  scrivere – ma questo è un discorso per un’altra volta…)

Ah! Ed ero una promessa del calcio (forse), ho giocato persino in serie B ma… mi son stancato anche di quello.

Ho deciso allora di riprendere il mio sogno di bambino e di continuare la tradizione di famiglia:

“Andare a vendere” detersivi.

Mi mancava chiacchierare e servire le persone come faceva mio papà, che era molto ben voluto e amato dalle sue clienti.

Per stare al passo coi tempi ho avuto l’idea di vendere detersivi e saponi professionali a bar, ristoranti, alberghi e imprese di pulizie.

Mi piaceva talmente tanto pulire che per un periodo ho gestito contemporaneamente anche una lavanderia a gettoni ahaha!

E in più facevo da consulente alle imprese ed industrie su come pulire macchinari industriali e macchie difficili…

Poi, nella primavera del 2009 qualcosa è cambiato: è nato  mio figlio Angelo.

Un giorno mentre giocavo con Angelo mi sono accorto che anche  lui, come me, aveva delle macchioline rosse su ginocchia, gomiti e ascelle.

Quando ho visto quelle macchie sulla pelle del mio bimbo di un anno qualcosa dentro di me è scattato.

Così ho iniziato così a girare per medici e dermatologi per capire cosa fosse…

Finché un dermatologo un giorno mi ha detto: “Il vostro problema di pelle ha molto a che fare con quello che usate per lavarvi e per LAVARE i vestiti che portate”.

Ho iniziato a documentarmi e a studiare e ho scoperto che poteva essere tutto legato all’alimentazione e lo stile di vita.

Ho cominciato  a ridurre alcuni tipi di cibo come le proteine animali, a usare bagnoschiuma bio… la situazione era migliorata un pochino ma ma non bastava

Come ho scoperto il problema con i detersivi industriali

Sembravo non uscirne più.

Poi un giorno mentre stavo mettendo via alcuni vestitini di Angelo ho capito il vero problema che stava facendo male a me e a mio figlio: I vecchi detersivi chimici di sintesi che vendevo io stesso.

Una volte scoperte tutte queste cose ho deciso di iniziare a pulire con detersivi  alternativi bio e … il problema è sparito del tutto….BINGO!

Solo che non pulivano bene!

E inoltre ‘sti detersivi bio:

non li trovavi da nessuna parte

quando li trovai costavano un botto

In più li prendevo in mano e le grafiche smorte e tutte uguali non mi facevano capire quale era l’uno o l’altro e non era specificato bene come usarli…

Ma come esperto di pulizie da tre generazioni, se c’è una cosa che so riconoscere al volo è se un detersivo lava bene o no…

E quelli bio che trovavo in commercio non lavavano.

Non solo questo ma c’era anche un’altra cosa che mi irritava della situazione:

Quei pochi che sembravano lavare bene in realtà… non erano bio.

Avevano l’etichetta verde, la scritta “natural” o vegetal” ma non erano davvero biologici.

Dopo aver cercato per mesi un detersivo naturale che fosse delicato sulla pelle ma anche efficace sullo sporco  ho preso una decisione:  avrei creato una mia linea di detersivi bio.

Allora ho deciso che avrei davvero creato una linea che fosse:

Veramente Green

Efficacissima nel pulire, proprio  come i prodotti più seri in commercio

Ed è così che ho coniato il nome Verde-Vero, i detersivi naturali che puliscono davvero.

Da allora ci siamo messi sotto per:

Diffondere uno stile di vita più sano grazie all’uso di detersivi Ecologici che lavano davvero

Rendere noto che non servono le bombe chimiche per pulire ma che tutti possiamo pulire bene con prodotti sani per noi e per l’ambiente come quelli Verdevero

Diffondere una cultura del lavaggio sana e senza inquinamento per noi e il pianeta (siamo poi così separati alla fine?)

Far capire a tutti che l’alternativa green esiste e lava come e spesso meglio dei soliti detersivi chimici

E non facciamo che parlare di questo, diffondere queste conoscenze e aiutare le persone a creare un ambiente, sia in casa che fuori, più sano e sicuro.

Infatti ad oggi, grazie a TUTTI  i clienti che ci hanno scelto, abbiamo risparmiato, SOLO con le Greenbox vendute, più di 14 MILIARDI E MEZZO di litri d’acqua che sarebbero stati inquinati usando detersivi normali…

14 miliardi di litri!

…è una marea di acqua che altrimenti sarebbe stata rovinata per anni!

E abbiamo regalato una casa più sana, naturale e sicura per migliaia di famiglie e bimbi in tutta Italia…

“La mia missione è riempire il mondo di detersivi ecologici,

diffondendo l’importanza di usare prodotti naturali

per la nostra salute e quella dell’ambiente”

Fabrizio Zanetti

Fabrizio Zanetti

Fabrizio Zanetti

Ciao! Mi chiamo Fabrizio. Vengo dal Veneto, sono un papà e un marito e ho 42 anni. Già a 8 anni ero un bimbo strano…tutti volevano fare l’astronauta o il pompiere o il pilota… Io volevo vendere detersivi! Strano vero? Ma c’è un motivo… Vedi, vendere detersivi è una tradizione che la mia famiglia porta avanti da 3 generazioni… Mio nonno Angelo vendeva pezze, scope e detersivi col camioncino. E mio Padre girava il Nord Italia col camion vendendo detersivi di marche note… Poi successe una cosa che cambiò completamente la mia vita...
Ciao! Mi chiamo Fabrizio. Vengo dal Veneto, sono un papà e un marito e ho 42 anni. Già a 8 anni ero un bimbo strano…tutti volevano fare l’astronauta o il pompiere o il pilota… Io volevo vendere detersivi! Strano vero? Ma c’è un motivo… Vedi, vendere detersivi è una tradizione che la mia famiglia porta avanti da 3 generazioni… Mio nonno Angelo vendeva pezze, scope e detersivi col camioncino. E mio Padre girava il Nord Italia col camion vendendo detersivi di marche note… Di questo lavoro mi piaceva tanto l’idea di stare a contatto con la gente tutto il giorno. Crescendo ho fatto gli studi di ragioniere, senza gioia… non mi sono mai piaciuti (a me piaceva tanto scrivere – ma questo è un discorso per un’altra volta…) Ah! Ed ero una promessa del calcio (forse), ho giocato persino in serie B ma… mi son stancato anche di quello. Ho deciso allora di riprendere il mio sogno di bambino e di continuare la tradizione di famiglia: “Andare a vendere” detersivi. Mi mancava chiacchierare e servire le persone come faceva mio papà, che era molto ben voluto e amato dalle sue clienti. Per stare al passo coi tempi ho avuto l’idea di vendere detersivi e saponi professionali a bar, ristoranti, alberghi e imprese di pulizie. Mi piaceva talmente tanto pulire che per un periodo ho gestito contemporaneamente anche una lavanderia a gettoni ahaha! E in più facevo da consulente alle imprese ed industrie su come pulire macchinari industriali e macchie difficili… Poi, nella primavera del 2009 qualcosa è cambiato: è nato mio figlio Angelo. Un giorno mentre giocavo con Angelo mi sono accorto che anche lui, come me, aveva delle macchioline rosse su ginocchia, gomiti e ascelle. Quando ho visto quelle macchie sulla pelle del mio bimbo di un anno qualcosa dentro di me è scattato. Così ho iniziato così a girare per medici e dermatologi per capire cosa fosse… Finché un dermatologo un giorno mi ha detto: “Il vostro problema di pelle ha molto a che fare con quello che usate per lavarvi e per LAVARE i vestiti che portate”. Ho iniziato a documentarmi e a studiare e ho scoperto che poteva essere tutto legato all’alimentazione e lo stile di vita. Ho cominciato a ridurre alcuni tipi di cibo come le proteine animali, a usare bagnoschiuma bio… la situazione era migliorata un pochino ma ma non bastava Come ho scoperto il problema con i detersivi industriali Sembravo non uscirne più. Poi un giorno mentre stavo mettendo via alcuni vestitini di Angelo ho capito il vero problema che stava facendo male a me e a mio figlio: I vecchi detersivi chimici di sintesi che vendevo io stesso. Una volte scoperte tutte queste cose ho deciso di iniziare a pulire con detersivi alternativi bio e … il problema è sparito del tutto….BINGO! Solo che non pulivano bene! E inoltre ‘sti detersivi bio: non li trovavi da nessuna parte quando li trovai costavano un botto In più li prendevo in mano e le grafiche smorte e tutte uguali non mi facevano capire quale era l’uno o l’altro e non era specificato bene come usarli… Ma come esperto di pulizie da tre generazioni, se c’è una cosa che so riconoscere al volo è se un detersivo lava bene o no… E quelli bio che trovavo in commercio non lavavano. Non solo questo ma c’era anche un’altra cosa che mi irritava della situazione: Quei pochi che sembravano lavare bene in realtà… non erano bio. Avevano l’etichetta verde, la scritta “natural” o vegetal” ma non erano davvero biologici. Dopo aver cercato per mesi un detersivo naturale che fosse delicato sulla pelle ma anche efficace sullo sporco ho preso una decisione: avrei creato una mia linea di detersivi bio. Allora ho deciso che avrei davvero creato una linea che fosse: Veramente Green Efficacissima nel pulire, proprio come i prodotti più seri in commercio Ed è così che ho coniato il nome Verde-Vero, i detersivi naturali che puliscono davvero. Da allora ci siamo messi sotto per: Diffondere uno stile di vita più sano grazie all’uso di detersivi Ecologici che lavano davvero Rendere noto che non servono le bombe chimiche per pulire ma che tutti possiamo pulire bene con prodotti sani per noi e per l’ambiente come quelli Verdevero Diffondere una cultura del lavaggio sana e senza inquinamento per noi e il pianeta (siamo poi così separati alla fine?) Far capire a tutti che l’alternativa green esiste e lava come e spesso meglio dei soliti detersivi chimici E non facciamo che parlare di questo, diffondere queste conoscenze e aiutare le persone a creare un ambiente, sia in casa che fuori, più sano e sicuro. Infatti ad oggi, grazie a TUTTI i clienti che ci hanno scelto, abbiamo risparmiato, SOLO con le Greenbox vendute, più di 14 MILIARDI E MEZZO di litri d’acqua che sarebbero stati inquinati usando detersivi normali… 14 miliardi di litri! …è una marea di acqua che altrimenti sarebbe stata rovinata per anni! E abbiamo regalato una casa più sana, naturale e sicura per migliaia di famiglie e bimbi in tutta Italia… “La mia missione è riempire il mondo di detersivi ecologici, diffondendo l’importanza di usare prodotti naturali per la nostra salute e quella dell’ambiente” Fabrizio Zanetti

Gli autori e le autrici di

Tutti gli articoli di Fabrizio Zanetti
decorazioni natalizie fatte in casa
Fabrizio Zanetti

Le decorazioni natalizie fatte in casa

È un’attività che richiede tempo e concentrazione, ma farsi in casa le decorazioni natalizie, soprattutto se si hanno bambini, diventa un gesto per vivere il Natale ancora più intensamente con la propria famiglia. Se belle sono costosissime: sono le decorazioni

Leggi Tutto »
Marmellata di arance fatta in casa ricetta
Fabrizio Zanetti

Marmellata di arance fatta in casa

Grazie alla marmellata di arance è tempo di ricordare il sole estivo gustando gli agrumi. In questo periodo questi frutti color del sole ci proteggono dal freddo invernale sia fuori che dentro donandoci vitamine importantissime come la C. Anche la

Leggi Tutto »

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.