Pulire per limitare le allergie ai metalli pesanti

Cosa trovi in questo articolo

Imparare a pulire per limitare le allergie è importante tanto quanto lo è mangiare bene. Le allergie sono sempre esistite. Magari non tutte le allergie che esistono ai giorni nostri, ma di sicuro sono sempre esistite.

L’allergia ai metalli pesanti di sicuro è una nostra invenzione. D’altra parte loro, i metalli pesanti, se ne stavano nascosti per benino nella natura e  noi ci abbiamo messo tutto il nostro ingegno per tirarli fuori e a concentrarli a percentuali tali da farci del male, in oggetti, profumi e detersivi.

Abbiamo anche modificato il nostro stile di vita fino all’inverosimile, sempre per rendere il compito  più facile a sostanze irritanti e allergeni. Non esistevano i gas di scarico delle macchine e degli impianti industriali, non esistevano detersivi, farmaci, deodoranti e via così.

I dati epidemiologici degli ultimi anni dimostrano un vertiginoso aumento nella frequenza di queste malattie e soprattutto nelle aree urbane.

Si può dire di tutto e di più, ma chi soffre di queste fastidiosissime allergie cosa può fare?

Si può trovare un pò di sollievo in casa… ma anche qui le insidie sono ovunque. I detersivi aumentano le irritazioni. I farmaci funzionano pochino. Rimane il fatto che le pulizie restano uno dei modi più efficaci per prevenire lo scatenarsi delle allergie.

Pulire casa naturalmente per contrastare le più comuni allergie

Dobbiamo imparare, quindi, a pulire casa con metodi naturali senza perdere i benefici effetti del pulito nella nostra abitazione. Ecco qualche piccolo consiglio:

  • Il primo modo per ridurre la circolazione dei pollini in casa è l’uso di filtri appositi, che raccolgono le sostanze allergizzanti disperse nell’aria. Utilizzare filtri lavabili, invece degli usa e getta, ci consente di avere lo stesso effetto senza rinunciare alla sostenibilità ambientale.
  • Utilizzare aspirapolvere con filtri HEPA. Funzionano allo stesso modo di un tradizionale aspirapolvere, ma è dotato di filtro anti-polline: questi strumenti sono in grado di aspirare e filtrare l’aria e divani, cuscini e altri oggetti dove i pollini vanno a nascondersi.
  • Anche la lavatrice è un ottimo mezzo per fare le pulizie riducendo la presenza di pollini su lenzuola e coperte: questa operazione, anche in rispetto dell’ambiente, va fatta con detersivi ecologici o autoprodotti.
  • Pulire i pavimenti un po’ più frequentemente rispetto all’inverno è un’altra operazione utile per ridurre gli effetti delle allergie: è importante però non sollevare la polvere con la scopa, ma raccoglierla con un panno umido. Anche in questo caso la presenza di detersivi irritanti può essere controproducente. Dai un occhio a questo post. 😉

 

Il primo corso per imparare a eco-pulire divertendoti e risparmiando tempo

Lo trovi in esclusiva su StileNaturale!

 

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.