Mai lavarti con dei detergenti per il corpo in un lago!

19Capita sempre più spesso di vedere molte persone che in villeggiatura o in campeggio si lavano con shampoo e altri saponi direttamente in acqua. Anche se l’etichetta sul prodotto dice biodegradabile, non va assolutamente bene lo stesso. Si sta compiendo un’azione che danneggia il nostro pianeta e il suo ecosistema.

Un cosiddetto detergente per il corpo ecologico, anche se contiene meno sostanze chimiche nocive rispetto a un marchio convenzionale, non è assolutamente compatibile per essere versato dentro un corso d’acqua. Che sia un fiume, un lago, un torrente o un mare, non fa la differenza. Stiamo compiendo un’azione che sta danneggiando la purezza delle nostre acque.

Cerchiamo di capire il perché

Il tensioattivo nei saponi (il componente comune a qualsiasi prodotto pulente responsabile dello scioglimento dello sporco) compromette la tensione superficiale dell’acqua, qualcosa che magari sfugge all’occhio umano, ma è fondamentale per tutti gli essere viventi che abitano lì dentro.

Una tensione superficiale più bassa va a diminuire il livello di ossigeno nell’acqua, causando danni ai pesci e ad altri animali acquatici. I tensioattivi che sono presenti nei saponi sono tossici per la vita degli abitanti delle acque in particolare i piccoli invertebrati.

Una gioranta al lago

Parliamo ora del fosforo. Il fosforo ha la fama di essere un elemento dannoso per le acque. Il fosforo nel sapone nutre le alghe e le fa crescere in maniera esponenziale. Questo accade perché il fosforo va ad innalzare il livello di azoto nelle acque e porta alla crescita algosa.

Sempre più persone si accampano in riva a fiumi e laghi e non sarà certo il lavarsi di una singola persona a rovinare l’ambiente. Se però questo è compiuto da centinaia di persone capiamo come questo comprometta il nostro pianeta.

Qual è il comportamento corretto e virtuoso da seguire allora?

Bisogna insaponarsi almeno 61 metri dalla riva. Riempi un secchio d’acqua e usalo per lavarvi a distanza dalla riva. Scavate poi una buca da 6 a 9 pollici di profondità in modo da smaltire il sapone e l’acqua di risciacquo. In questo modo i batteri nel terreno aiutano la corretta biodegradazione del sapone.

Anche i deodoranti, i profumi e il trucco danneggiano l’ambiente se dispersi nell’acqua. Quando andiamo a fare il bagno nel nostro lago preferito ricordiamoci di sciacquarsi a distanza prima di fare una bella nuotata.

Le autorità delle Hawaii hanno segnalato che la loro barriera corallina è stata distrutta da tutti i nuotatori che si immergevano in acqua con creme solari. Pensa al pianeta e fai la giusta scelta ecosostenibile.21

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
La Redazione

La Redazione

commenta:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.

Bentornato!

Inserisci i tuoi dati per accedere:

[wlm_loginform]