Stare in natura con il picnic vegan

Cosa trovi in questo articolo

La bella stagione ci incita a stare all’aria aperta e a scoprire luoghi dove poter rimanere in contatto con la natura: perché allora non organizzare un bel picnic, tradizione campestre per eccellenza? Noi ve lo proponiamo fatto in casa e vegan!

Stuzzichini per il picnic vegan

Crackers ai semi di lino crudisti

Ingredienti:

500 gr di semi di lino, 3 carote, 1 cipolla, 3 cucchiai di olio d’oliva, sale a piacere, limone, spezie: rosmarino, timo

Frullate i semi di lino dopo averli tenuti a bagno almeno 10 minuti, avendo cura di non ottenere una farina, è buona cosa che i semi rimangano semi-interi. Frullare a parte la carota e il peperone e unirli ai semi. Condire l’impasto con l’olio, il sale, il succo di un limone, e spezie a piacimento. Lavorare l’impasto con le mani mescolandolo bene, stenderlo su carta da forno, raggiungendo uno spessore di 3 mm circa, cospargerlo di sale grosso, tagliarlo a rettangoli e metterlo nell’essiccatore a 40°: i crackers saranno pronti quando si staccheranno dalla carta forno.

Gomasio

Prepariamo il gomasio, un insaporitore vegan da portare per i propri picnic.

Per 100 grammi di gomasio: 7 cucchiai di sesamo e 1 cucchiaio di sale.

Lavate il sesamo, asciugatelo e mischiatelo al sale marino integrale. Stendete il composto su una teglia da forno e fate tostare a 100 gradi per un massimo di 15 minuti (non fatelo mai fumare o abbrustolire perché potrebbe rilasciare il sesamolo, sostanza amara e tossica).

Una volta tostato il tutto, fate raffreddare.

Ponete il vostro composto nel mixer e frullate fino a quando otterrete una pasta leggermente oleosa.

Il gomasio è pronto.

Si usa come condimento, al posto del sale.

Salsa tzatziki veg

* 250 gr di yogurt bianco di soia piuttosto denso
* 1 cetriolo
* 3 cucchiai di olio evo
* 1 spicchio d’aglio

Preparazione

Pelate e grattugiate il cetriolo, strizzatelo bene dall’acqua, quindi unitelo allo yogurt assieme allo spicchio d’aglio schiacciato e all’olio d’oliva.
Mescolate e servite dopo averla lasciate almeno 1 ora in frigorifero.

Una cake salata perfetta da portare sui prati

Ecco un Plumcake vegan con farina di ceci e zucchine, perfetto e pratico per un picnic vegan e cruelty free 

Ingredienti

Le verdure

1 Porro tagliato a rondelle sottili

250 gr di zucchine grattugiate

3 cucchiai di olio extra vergine di oliva

1 cucchiaio di salsa di soia o tamari

1 cucchiaino di timo essiccato

L’impasto

150 gr di farina 0

150 gr di farina di ceci

½ cucchiaino di sale

200-220 ml di latte di avena (o soia)

60 ml di olio extravergine di oliva

3 cucchiaini di cremortartaro o lievito per dolci

Preparazione delle verdure

In una wok scalda l’olio e aggiungi il porro a rondelle, fai stufare versano la salsa di soia e il timo; aggiungi le zucchine grattugiate e cuoci per 10 minuti.

Preparazione dell’impasto

Scalda il forno a 180 gradi.

In una ciotola unisce le farine e il sale; quindi addiziona il latte e l’olio, lavora bene l’impasto e aggiungi il cremortartaro. Unisci le zucchine e i porri all’impasto, lavora cercando di unire tutti gli ingredienti, ma non esagerare con il tempo, un minuto e’ più che sufficiente!

Trasferisci l’impasto in una forma da plumcake foderata di cartaforno; inforna per 45 minuti, fino a doratura esterna.

Un primo prêt a porter freddo e crudista

Cous cous di cavolfiore

Per il cous cous: 2 cavolfiore, 200 gr semi di zucca Cumino, Curcuma, Curry, Sale, Pepe, olio.

Per il condimento: 2 peperone, 2 cipolla rossa, 4 cucchiai di capperi, 4 cucchiai di olive, 15 pomodorini, 250 gr di piselli, 4 carota, 2 gambo di sedano, la buccia e il succo di 1 limone.

Per il Cous cous Frullare con il robot da cucina il cavolfiore e i semi di zucca in modo da ottene una granella simile alla classica semola. Trasferire il Cous cous di cavolfiore all’interno di una ciotola capiente e condirlo con cumino, curcuma, curry, sale, pepe, limone e olio.

Per il condimento Tagliare a cubetti il peperone, la cipolla (prima marinarla con sale e aceto di mele per un’ora), i pomodorini, la carota e il sedano. Aggiungete i capperi, precedentemente dissalati, i piselli e le olive. Salare e pepare il condimento. Unire il cous cous al condimento, grattugiare la buccia del limone.

 il Raw sushi

Ecco una versione raw e versatile del famoso piatto giapponese, perfetta per il tuo picnic vegan:

Per le polpettine crudiste

1 cucchiaio di semi di lino
3 cucchiai di semi di girasole
5 mandorle
1 cucchiaio di tahin (facoltativo)
6 pomodori secchi

Procedimento
Frullate in un frullatore potente o macina caffè i semi. Aggiungete tahin e pomodori secchi ammollati per 1/2 ora. Frullate bene. Fate delle polpettine con le mani.

Per l’hummus di zucchine e semi di girasole
1 zucchina
1 cucchiaino raso di cumino
il succo di 1/2 limone
1 cucchiaio di semi di girasole
1 cucchiaio di salsa tahina

1 spicchio di aglio

Procedimento
Mettere tutto nel frullatore. Frullare bene e creerete la vostra salsina, densa e omogenea.

Assemblare il sushi

1 carota
1 zucchina
Fogli di alga nori

Procedimento
Prendete il foglio di alga nori e riponetela su un tappetino di bambù. Schiacciate con le mani le polpette sull’alga, sopra spalmate l’hummus crudo. Con un pela patate fate delle listarelle di carote e mettetele da una parte del foglio. Poi fate lo stesso con le zucchine. Con l’aiuto della stuoietta di bambù avvolgete il tutto. Tagliate a rondelle e decorate con zucchine e carote a julienne.

Finiamo il nostro menù per picnic vegan in natura, vegan e senza crudeltà con gli squisiti…

Brownies crudisti al cioccolato

Per 6 persone

180 g di noci (360 per la serata)

120 g di mandorle (240 gr per la serata)

270 g di datteri secchi morbidi denocciolati (500 gr per la serata)

40 g di cacao amaro in polvere (80 gr per la serata)

  1. Frullate i datteri fino a ridurli ad una crema compatta.
  2. Frullate le mandorle e le noci creando una farina
  3. Amalgamate la crema di datteri con le mandorle e le noci frullate.
  4. Aggiungete il cacao e amalgamate bene tutto.
  5. Se preferite avere un composto ancora più dolce unite due cucchiai di sciroppo d’agave.
  6. Foderate di carta forno una teglia e stendete l’impasto in modo da formare un rettangolo. Compattatelo per bene e livellatene la superficie.
  7. Ponetelo in frigorifero per 2-4 ore.
  8. Tagliate il rettangolo in tanti quadrati dalle dimensioni regolari. Servite.

Acqua di menta e ciliegie

In un litro di acqua portata precedentemente a ebollizione, mettere a bagno 30 foglie di menta e 2 cucchiaini di ciliegia essiccata, lasciare coperto fino a raffreddamento. Quindi filtrare, riporre in frigo e bere quando fresca.

 

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.