Come fare il pane con il lievito madre e la pasta madre. In 7 mosse, dalla farina al forno!

Cosa trovi in questo articolo

Lievito madre: mai rimanere senza! Spesso avere in frigorifero la pasta madre diventa uno stimolo per autoprodursi il pane ogni settimana. Come si fa il pane: primo passo per fare il pane. La lievitazione.

Lievito madre: se lo conosci non lo lasci più! Nel frigorifero di ogni vero appassionato di pane fatto in casa vive una creaturina speciale: la pasta madre, detta anche lievito madre o lievito naturale. La pasta madre o lievitp madre si può autoprodurre o si può ricevere in regalo da qualche amica o conoscente che la porta avanti da tempo. La pasta madre può anche essere molto vecchia, la sua sopravvivenza dipende dal nutrimento che riceve.
Spesso avere in frigorifero la pasta madre diventa uno stimolo per autoprodursi il pane ogni settimana.
Tra le tante ricette che spopolano ovunque, dal web ai libri, ottime per autoprodurre un buon lievito madre ve ne consigliamo una molto saporita e nutriente, senza farina di frumento o farina 0quella del pane di farina di farro biologica (300 gr), farina di mais biologica e macinata a pietra (150 gr), farina di grano duro integrale biologica (100 gr). Con queste dosi sfornerete una pagnotta di circa 800 grammi.

 

 

Come si fa il pane con il lievito madre


Primo passo per fare il pane – La pasta madre
Per circa 500 grammi di farina occorre un panetto di lievito madre, rinfrescata il giorno prima, della grandezza di 1 bel kiwi: meglio abbondare che deficere con la pasta madre. Mettete il vostro lievito madre in una ciotola insieme a 1 cucchiaio di miele e sciogliete con acqua tiepida.

Sciogliere il lievito madre nell’acqua tiepida


Secondo passo – Le farine
da aggiungere al lievito madre
Pesate le farine e versatele nella ciotola insieme al sale, circa tre manciate: a piacimento potrete aggiungere semi, noci o spezie, ma le prime volte vi consigliamo di farlo al naturale.


Terzo passo – L’impasto

Iniziate a impastare bene una volta aggiunta del lievito madre e con grinta nella ciotola per circa 5 minuti: quando l’impasto inizia ad essere compatto trasferite tutto sul tavolo di lavoro, possibilmente di legno.

Iniziare a impastare bagnando l’impasto con il lievito madre aggiunto



Segui la lettura alla pagina QUI

 

 

 

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.