Salviamo le sedie dall’abbandono

Cosa trovi in questo articolo

Il progetto chiamato appunto “street chair” proviene da New York ed è un’idea dell’architetto Bade Stageberg Cox sviluppata per un coffee shop

Salviamo le sedie di strada dall’abbandono. Il progetto chiamato appunto “street chair” proviene da New York ed è un’idea dell’architetto Bade Stageberg Cox sviluppata per un coffee shop. Cinquanta sedie che erano state gettate via sono sono state recuperate, rimesse a nuovo e ridipinte di un colore giallo come i taxi della grande metropoli statunitense.Salviamo le sedie di strada dall’abbandono. Il progetto chiamato appunto “street chair” proviene da New York ed è un’idea dell’architetto Bade Stageberg Cox sviluppata per un coffee shop .

Cinquanta sedie che erano state gettate via sono sono state recuperate, rimesse a nuovo e ridipinte di un colore giallo come i taxi della grande metropoli statunitense.

Come li abitanti della Grande Mela, così diversi e vari tra di loro anche le sedie di Cox hanno ciascuna il suo stile: dalla sedia ripiegabile in stile ikea, alla sedia usata in chiesa, o quella da salotto. Tutte hanno impresso il luogo di provenienza e la data di ritrovamento e possono essere acquistate.

Per farlo si può contattare direttamente Cox e visitare il sito bscarchitecture.com

Fonte: treehugger.com

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.