In Paraguay si suona strumenti creati dai rifiuti

Cosa trovi in questo articolo

Per aiutare i ragazzi svantaggiati si insegna loro a suonare utilizzando strumenti creati dalla spazzatura

Suonare Mozart e Beethoven con i rifiuti, ovvero quando l’arte del riciclo si presta al talento musicale di giovani artisti. Tutto questo accade in Paraguay grazie a un’associazione che si chiama “Sonidos de la terra”, nata con lo scopo di educare i giovani svantaggiati non solo alla musica ma anche ad essere dei bravi cittadini. Gli studenti delle scuole di musica che l’associazione ha aperto in tutto il paese non hanno i mezzi per acquistare degli strumenti musicali nuovi, ma hanno trovato il modo di fabbricarseli restituendo valore a ciò che è considerato inutile dalla società consumista.

 

L’idea di fare un’orchestra con strumenti ricavati dalla spazzatura è nata proprio nella zona di Cateura vicino ad Asuncion, una delle aree più povere del paese dove si trova anche una grossa discarica. Il progetto di musica sociale è così diventato sensibile ai temi del riciclo e del consumo critico.

 

Il gruppo formato da ragazzi, tutti all’incirca ventenni, ha già fatto un’ottantina di concerti sia in patria che all’estero, facendo già parlare di sè. Ma il tutto non finisce qui visto che l’esperienza di questo programma speciale continua ad essere tramandata ai più giovani e magari verrà esportata anche in altre scuole del paese, grazie a dei laboratori che insegnano come costruirsi uno strumento partendo da quello che si trova.

 

Sonidos de la tierra è nata nel 2002 ed è presente nei centri più poveri del Paraguay per dare un’alternativa educativa a tanti bambini e giovani ed evitare così che finiscano nella spirale della delinquenza o della droga. Ad oggi l’associazione conta più di 3000 studenti in tutto il paese.

 

 

 

Categorie:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Letizia Materassi

Letizia Materassi

Tutti i miei articoli

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.