La Donna e la Luna: un rapporto indissolubile

Cosa trovi in questo articolo

Come la ciclicità femminile è specchio dell’esistenza di un collegamento tra l’Universo e noi

Il collegamento tra la donna, la luna e le stagioni è da sempre acceso interesse dell’essere umano.

I primi ritrovamenti archeologici ci parlano di società matristiche, dove il tempo era scandito dai cicli lunari e dai cicli mestruali femminili.

Sono infatti stati ritrovati degli strumenti verticali in pietra (simili a dei coltelli) con incise delle linee, solitamente 28 o 29, esattamente come i giorni di un ciclo lunare e mestruale.

La donna era considerata come colei che mappava il tempo. Difatti si parlava di 13 mesi annuali e non 12, come introdotto successivamente dai Romani.

Nel suo ciclo mestruale la donna racchiude così il ritmo della Luna: un continuo scandire del tempo ciclico, che oscilla tra la luce della fase follicolare e ovulatoria, e il buio della fase premestruale e mestruale.

RITMO DI LUNA, RITMO DI DONNA

Ognuno di questi momenti è ovviamente riconducibile ai ritmi lunari: la fase follicolare corrisponde alla luna crescente, la fase ovulatoria alla luna piena; con la fase premestruale la donna entra in connessione con la luna calante e, infine, la fase mestruale ci parla della luna nera e nuova.

Spesso accade che la donna non sia esattamente sincronizzata con la luna, ma che le sue fasi siano opposte a quelle della luna. Parliamo di un’ovulazione con la luna nera e una mestruazione con la luna piena.

Ovviamente la natura non ha creato niente a caso e anche quando i due cicli non sono allineati, per la donna è possibile fare un grande lavoro di crescita interiore.

LUNA BIANCA E LUNA ROSSA

Il ciclo della Luna Bianca è, quindi, quel ciclo mestruale allineato con la luna, ad una ovulazione corrisponde il tempo della luna piena, e a una mestruazione quello della luna nera: il ciclo femminile è di 28-29 giorni come quello lunare.

Questo tipo di ciclo ci dice che siamo in un momento molto fertile e possiamo seguire esattamente quello che la luna ci manifesta, noi stesse siamo la Luna, possiamo uscire nella vita completamente allineandoci ai ritmi celesti.

Il ciclo della Luna Rossa, invece, è esattamente il contrario, ossia quando la luna è nera in cielo la donna sta ovulando, e quando la luna è piena la donna sta mestruando.

Questo ciclo ci invita a manifestare la nostra interiorità, ci indica che siamo alla ricerca della nostra strada, che abbiamo ancora necessità di vedere le nostre ombre e le cose da integrare, e ci sprona a portare fuori le magie del ciclo mestruale (sanguinare in luna piena).

La donna può sperimentare un cambiamento di ritmo per tutta la sua vita mestruale, e questo le indica il momento in cui si trova e di cosa ha bisogno per evolversi.

donna e luna: LETTURE CONSIGLIATE

Per approfondire l’argomento vi consigliamo la lettura di Luna Rossa di Miranda Gray 

del Risveglio della Dea di Vicky Noble  pietra miliare per scoprire come nell’antichità il culto della Dea fosse qualcosa di veramente importante!

Altro libro da non perdere è sicuramente sempre di Vicky Noble è La Dea Doppia, dove Vicky ci aiuta a comprendere la doppia faccia della luna, del femminile e quindi dei poteri che il ciclo mestruale nasconde 

Credits: Photo by Mark Tegethoff on Unsplash

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.