Come fare un formaggio spalmabile risparmiando

I formaggi spalmabili sono costosi e spesso contengono ingredienti di dubbia origine: farselo in casa è semplice ed economico, vediamo come farlo

Autoproducendosi lo yogurt con i fermenti lattici, spesso accade che le quantità prodotte siano decisamente importanti.
Per questo motivo, lo yogurt autoprodotto si può utilizzare nella preparazione di torte o per fare salse, come la tzatzichi, a base di cetriolo e aglio.
Con lo yogurt, poi, è possibile preparare un gustoso formaggio spalmabile, il labneh come lo chiamano in medio oriente, paese da cui proviene, e il procedimento è davvero molto semplice.
Essendo un alimento con base fermentata e ricco di batteri buoni per la nostra salute, il labneh è un formaggio nobile rispetto ad altri prodotti che non hanno ricevuto lo stesso processo trasformativo.
Il labneh si può autoprodurre con lo yogurt fatto in casa, ma anche con yogurt naturale biologico che possiamo acquistare in un qualunque supermercato di alimenti naturali e bio.

Procedimento per l’autoproduzione di labneh con yogurt
Ingredienti e attrezzatura
Per autoprodurre il labneh vi occorrerà dello yogurt, sale, pepe e aromi a piacere, una bacinella, uno strofinaccio pulito, lavato possibilmente con detersivi ecologici e naturali.

Preparazione
Stendete, quindi, lo straccio in una bacinella, versatevi dentro lo yogurt e aggiungete del sale che serve per far cagliare lo yogurt. Chiudete il canovaccio formando una coda e utilizzando un elastico o una corda, e riponete il tutto per 3 giorni in frigorifero.

Trascorso questo tempo, lo yogurt sarà diventato denso, spalmabile appunto, mentre il siero che viene rilasciato si sarà depositato dentro la bacinella: trasferite il tutto in un contenitore, ad esempio un vasetto di vetro.
Se volete, a questo punto, potrete aromatizzare il formaggio a piacimento: potrete optare per un trito di erbe aromatiche, origano, salvia e prezzemolo, e un cucchiaino di curry o paprika, olive, insomma date sfogo alla fantasia. Mescolate bene il labneh con il condimento scelto, coprire con olio extra vergine di oliva e riporre in frigo.
Il formaggio spalmabile è pronto!
Il labneh si conserva per cinque giorni circa.

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Giulia Landini

Giulia Landini

Blogger e giornalista, Giulia Landini si occupa di ecologia applicata. Sperimenta la decrescita, cucina sostenibile, l’autoproduzione in tutte le sue forme zappettando nel suo orto urbano e sperimentale di 60 metri quadrati. Scrive per Stile Naturale, L’Altra Medicina Magazine, Style.it, oltre a condurre corsi di panificazione naturale, cucina vegetariana e crudista, trasformazione alimentare, autoproduzione di detersivi naturali in tutta Italia. Nel suo blog, seminterra, parla di come portare la decrescita in casa propria divertendosi. È uscito il suo primo libro, ‘Ecologia del Risparmio’, per la casa editrice bolognese La Linea, dove parla di come vivere una vita a impatto zero. Anche per il portafoglio.

commenta:

Lascia un commento