Abbigliamento biologico per bambini

Dall’abbigliamento biologico ai complementi per la prima infanzia, è nato a Ostia il negozio su misura per il bebè ecologico

Alice e Cristina sono le due anime di Semi di Cotone un concept store molto particolare a Lido di Ostia. Sono le pioniere dell’abbigliamento biologico per bambini in questo grande quartiere.
Entrambe provengono dal mondo dell’infanzia e l’idea di aprire un negozio di abbigliamento biologico e complementi per la prima infanzia è nata proprio qui, osservando come vengono vestiti i bambini e pensando per loro a qualcosa di diverso.

 

Quel qualcosa di diverso è stato il biologico, mondo sul quale le due giovani donne si sono documentate, studiando e approfondendo online, su giornali e libri.
È così che nasce il negozio Semi di Cotone, con un’offerta davvero interessante che va dall’abbigliamento biologico e intimo per bambini da zero a sei anni (dal prossimo inverno si amplierà fino agli 8 anni), a tutti i complementi per la prima infanzia: prodotti per la cura del corpo per bambini e adulti, fasce porta-bebè in cotone biologico, pannolini lavabili e biodegradabili, fasciatoi, coppette assorbilatte. Accanto alle linee pulite tipiche dell’abbigliamento bio, con i suoi ecrù, bianco e grigio perla, la scelta di Alice e Cristina è andata su marchi europei che propongono linee vezzose e decisamente fashion!

 

Una novità in arrivo nel concept store sono i giochi di legno, di cartone riciclato e di mais: non solo biologici, ma anche interattivi, intelligenti e stimolatori della creatività, dell’attenzione e della concentrazione.
“Nel nostro negozio quello che non manca mai sono le novità! Siamo sempre work in progress!”, ci racconta Alice che prosegue: “Sono le mamme ad essere interessate al nostro prodotto perché, piano piano, stanno comprendendo la necessità di avvicinarsi a un prodotto diverso, qualitativamente eccellente e di durata maggiore rispetto ai classici”.

 

Perché vi siete avvicinate al biologico?
Perché lavorando per diversi anni in un asilo nido, abbiamo visto di tutto! Piccoli che soffrono di dermatiti e non si sa perché, di allergie e non si sa perché… Ma poi leggi le etichette: poliestere made in China. Bisogna dare e far conoscere un’alternativa alle persone, quella del biologico è una scelta di vita e ambientale. È poi stata una sfida anche per noi avere il ‘coraggio’ di affrontare un mercato diverso e proporlo come pioniere della nostra zona.

 

Spiegate alle nostre lettrici la differenza tra un capo biologico e uno ‘normale’?
Il tessuto bio è coltivato e lavorato senza uso di sostanze chimiche, su terreni dove si pratica la rotazione delle colture, tinto con prodotti naturali, nei bottoni e nelle chiusure sono assenti i metalli pesanti come nichel e mercurio. Biologico significa anche proporre un prodotto eticamente giusto riguardo alle condizioni di vita dei lavoratori. Altro aspetto importante è che noi non ci fermiamo “solo” a questo, ma pretendiamo dall’azienda un impegno concreto: così i nostri tessuti hanno la certificazione Gots (Global Organic Textile Standard).

Molti consumatori si fermano davanti al prezzo del biologico: come spiegare loro questa differenza?
È vero che il prezzo è differente, ma è anche vero che dura molto di più nel tempo rispetto ad altri capi, lo puoi lavare migliaia di volte e passarlo da fratello a nipote a cugino! I tessuti biologici sono più resistenti. E poi c’è il capitolo salute: considerando che la coltivazione e la lavorazione tradizionale e a basso costo del cotone è una delle più chimiche in assoluto, ciò significa che le medesime sostanze dal tessuto passano direttamente nella pelle. Sono così spiegate le allergie e le dermatiti in aumento tra i bambini che, lo ricordo, hanno la pelle molto più delicata della nostra. Ed è proprio per loro che il prezzo vale decisamente la candela! A coloro che soffrono di dermatiti, allergie, psoriasi noi consigliamo vivamente di acquistare abiti di tessuti biologici, perché sono più traspiranti, c’è meno proliferazione di batteri e, non per ultimo, si tratta di capi etici!

Semi di cotone è ad Ostia (Roma), in via dei Traghetti, 46. Tel.: 065694392
Aperto il lunedì dalle 16:00 alle 19:30.
Aperto dal martedì al sabato 9:30/13:00 – 16:00/19:30

 

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Giulia Landini

Giulia Landini

Blogger e giornalista, Giulia Landini si occupa di ecologia applicata. Sperimenta la decrescita, cucina sostenibile, l’autoproduzione in tutte le sue forme zappettando nel suo orto urbano e sperimentale di 60 metri quadrati. Scrive per Stile Naturale, L’Altra Medicina Magazine, Style.it, oltre a condurre corsi di panificazione naturale, cucina vegetariana e crudista, trasformazione alimentare, autoproduzione di detersivi naturali in tutta Italia. Nel suo blog, seminterra, parla di come portare la decrescita in casa propria divertendosi. È uscito il suo primo libro, ‘Ecologia del Risparmio’, per la casa editrice bolognese La Linea, dove parla di come vivere una vita a impatto zero. Anche per il portafoglio.

commenta:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.

Bentornato!

Inserisci i tuoi dati per accedere:

[wlm_loginform]