WASTE LAND: anteprima nazionale sui catadores, uomini e donne che vivono raccogliendo rifiuti

Cosa trovi in questo articolo

Domani sera, martedì 23 novembre, alle ore 21 Silvia Lucchesi, direttore de Lo schermo dell’arte Film Festival di Firenze presenta al cinema Odeon di Firenze in anteprima nazionale insieme alla regista Lucy Walker, WASTE LAND, un documentario sul progetto che Vik Muniz, uno dei più conosciuti artisti contemporanei, ha realizzato nella più grande discarica del mondo, il Jardim Gramacho a Rio de Janeiro.
Protagonisti i “catadores”, uomini e donne che vivono raccogliendo rifiuti. La regista Lucy Walker ha seguito per tre anni il lavoro di Vik Muniz, artista brasiliano che torna al suo paese d’origine, per realizzare un complesso progetto artistico: vivere con i più poveri della terra, creare con l’immondizia i ritratti degli operai della discarica, fotografarli e mandare all’asta le opere. Tutti i proventi sono poi stati destinati ai lavoratori.
Questo film straordinario e commovente ha già ricevuto enormi consensi durante le proiezioni nei festival internazionali di quest’anno, ricevendo tantissimi premi tra cui  dal Berlino Film Festival, dal Sundance Film Festival, dal Provincetown International Film Festival, dal Dallas International Film Festival, dal Seattle International Film Festival, e recentemente è stato candidato al Best Documentary dell’Independent Documentary Association Awards  e al  British Independent Film Awards.
Per maggiori informazioni e programma dettagliato: www.schermodellarte.org

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.