Slow food, biologico e “diffuso” per scoprire la bella Sardegna

Cosa trovi in questo articolo

A Santu Lussurgiu, nel Montiferru l’Antica Dimora, albergo diffuso, coniuga ecoturismo e solidarietà

L’ Antica dimora del Gruccione è un albergo diffuso che si trova a Santu Lussurgiu, nel Montiferru, un territorio di notevole pregio naturalistico e ricco di storia, a poca distanza dalla costa centro-occidentale della Sardegna.
Gabriella Belloni, titolare della struttura che gestisce con alcune collaboratrici, accoglie i suoi ospiti nella antica casa patrizia che fu dei suoi bisnonni e che ha preso il nome dal bellissimo gruccione che le dava il benvenuto, quando da bambina ci andava in vacanza. L’ Antica Dimora, come ogni albergo diffuso, è composta da un’abitazione principale affiancata da altre unità, che in questo caso sono tre. “Sono nata a Roma, da madre lussurgese e padre veronese – racconta Gabriella – e oltre 40 anni fa abbiamo cominciato a passare le vacanze in questo paesino dell’entroterra sardo. Dopo gli studi in filosofia a Roma, un periodo di ricerca in Germania e quasi 20 anni a Milano, nel 2002 mi sono trasferita in Sardegna”. La scelta di ristrutturare la casa dei bisnonni materni si è concretizzata grazie a dei bandi europei che hanno incentivato l’agro-alimentare di eccellenza e l’albergo diffuso. All’Antica Dimora non esistono alta e bassa stagione, ma si adotta la stagione unica: “E’ una scelta etica, contro un modello classico di sviluppo che impone di aumentare i prezzi con la richiesta”. Ogni anno il 2% dei proventi è devoluto ad associazioni di volontariato e solidarietà: uno degli ultimi progetti finanziati è stato un ospedale a Gaza. “La dimensione associativa è per noi preminente, e siamo legati ed esempio a Ecoturismo e Slow Food, gruppi che con angolazioni diverse guardano dalla stessa parte”. Il mangiare è orientato al Bio, con prodotti provenienti da piccole aziende sarde dell’agro alimentare di eccellenza e dal commercio equo solidale. Nei pasti sono presenti numerosi presìdi Slow Food, come il formaggio vaccino casizolu e la carne di Bue Rosso. “Tra le nostre specialità ci sono la zuppa di finocchietti selvatici, i ravioli di carne del Bue Rosso al ragù di verdure”. Non a caso l’Antica Dimora è sede didattica della Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, promossa da Slow Food. “Vogliamo far conoscere il nostro territorio attraverso esperienze ricche e autentiche. Unendo una tipologia ricettiva che tutela i luoghi ad una ristorazione fondata sulle produzioni locali, colorando di un valore sociale il nostro contributo alla costruzione di una piccola economia fattibile, di tipo eco-sostenibile”.

Antica Dimora del Gruccione – Via Michele Obinu, 31 Santu Lussurgiu (OR) – www.anticadimora.com  

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.