Le dolci ricette con rose, per una cucina naturale

Petali di rosa confettati, sogno di panna e la crostata di rose: tre idee speciali e dolci ricette da portare in tavola

La stagione estiva ci convince a godere sempre di più della bellezza e della piacevolezza delle rose. Tante son le ricette con rose che i ricettari nazionali riportano. A questo proposito Stile Naturale vi segnala 3 dolci ricette per una cucina naturale e gustosa.

Cucina Naturale
Ricette con rose

  • Petali di rosa confettati

Un paio di manciate d i petali di Rosa x damascena (coltivata biologicamente); zucchero a velo qb; un litro di acqua distillata; 4 o 5 petali rossi.
Per prima cosa, preparate l’acqua di rose, portando a ebollizione l’acqua distillata, che verserete sui petali di rosa rossi. Lasciate raffreddare, filtrate e mettete il liquido ottenuto in un bottiglia di vetro scuro a chiusura ermetica. A questo punto, stendete a uno a uno i petali di Rosa x damascena su vassoi di cartone di cartone e poneteli in pieno sole.
Spruzzate con l’acqua di rose aiutandovi con un setaccio fine, ricoprite i petali umidi di zucchero a velo. Quando questo lato si sarà confettato ripetete l’operazione con l’altro.
Continuate a spruzzare acqua di rose e zucchero a velo su entrambi i lati dei petali fino a quando l superficie non si sarà completamente cristallizzata. Quindi mettete i petali confettati in un barattolo di vetro ben sigillato.

Tratta da: Petali di rosa confettati di Natalia Fedeli tratto da “Rose e tulipani” gli speciali di Gardenia ottobre 2009

Sogno di panna al profumo di rose

Ingredienti per 4 persone:
200 grammi di zucchero
un albume
12 g di colla di pesce (per i vegetariani agar agar)
un quarto di litro di panna montata
un limone, petali di rosa non trattati
olio di mandorle.

Preparazione
Portare a ebollizione 150 grammi di zucchero con mezzo litro d’acqua, quindi unire una manciata di petali di rosa, togliere dal fuoco e lasciare in fusione per tre ore.
Ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda, filtrare o sciroppo, scaldarlo e sciogliervi la cola di pesce strizzata.
Unire il succo di limone, filtrare ancora e lasciare raffreddare; infine incorporare la panna. Ungere con olio di madorle lo stampo da budino, versarvi il composto e lasciare in frigo per una notte.
Sformarlo e decorarlo con altri petali di rosa, passati prima nell’albume montato e poi nello zucchero semolato

Tratta da Sangue di Rose. 3 noir e 13 ricette a base di fiori di Andrea Gamannossi. Mauro Pagliai Editore.

 

  • Crostata al profumo di rosa e calendula

Ingredienti
500 grammi di farina bianca
5 uova; 150 grammi di miele
una bustina di lievito per dolci
100 grammi di fragole, di mirtilli, di more
250 grammi di albicochhe; il succo di 2 limoni
pistacchi qb; mandorle qb; qualche foglia di menta
petali di una rosa rossa e 100 grammi di petali di calendula.

Preparazione
Pulite bene la frutta  conditela con il succo del limone, mescolatevi i petali dei fiori  e fate cuocere per 10 minuti.
Preparate con gli ingredienti sopra elencati (farina, burro, miele e uova) la base della crostata unendo all’impasto le mandorle e i pistacchi. Lavorate bene e ponetelo a cuocere a calore moderato per circa mezz’ora.
Farcite con la frutta cotta; infornate di nuovo a calore moderato per 10 minuti. Freddare e servire fresca.

Tratta da “Mangiar coi fiori” di Leo Codacci, Maria Pacini Fazzi editore

 

 

 

 

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Letizia Materassi

Letizia Materassi

commenta:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.

Bentornato!

Inserisci i tuoi dati per accedere:

[wlm_loginform]