Riciclare le lampadine in modo creativo

Cosa trovi in questo articolo

Vi si sono fulminate le lampadine della stanza? Niente paura perché con i nostri consigli le potrete riciclare!

Anziché recarsi nelle zone della città adibite a gettare il vetro, teniamolo da parte e ricicliamo gli oggetti fatti di questo materiale, che possono essere i barattoli e le bottiglie, ma tra questi appaiono anche le lampadine! Fate molta attenzione ed utilizzate degli occhiali e dei guanti da lavoro.

REALIZZARE DELLE MONGOLFIERE DECORATIVE CON LE LAMPADINE
Dotatevi di spago, un paio di forbici, pistola per colla a caldo, lampadine, pennelli, colori acrilici e un gancio da palla di Natale. Cominciate a decorare con i colori e pennelli, la parte alta in vetro creando il pallone della mongolfiera con le tonalità che più preferite, mentre nella parte inferiore aggiungete lo spago per creare il cestello. Una volta asciutti i colori, incollate il gancio nella parte alta e legate un filo di spago. Ecco che la vostra mongolfiera è pronta per essere appesa. Realizzatene quattro o cinque e appendetele tutte vicine, sotto ad una mensola.

CREARE UN VASO DA FIORI CON LE LAMPADINE
Con il riciclo delle lampadine è possibile realizzare dei vasi da fiori molto particolari. Seguite il nostro procedimento con cura! Create un largo foro con un seghetto, al centro della parte in metallo della lampadina facendo uscire la parte interiore e con un filo di ferro create una base di appoggio, così che il nuovo vaso possa restare in piedi. Versate dell’acqua all’interno e inserite i fiori che più preferite!

REALIZZARE UN MINI GIARDINO ALL’INTERNO DI LAMPADINE
Se avete il pollice verde e le piantine sono la vostra passione, allora vogliamo regalarvi un suggerimento molto creativo: potrete creare il vostro mini giardino all’interno di una lampadina. In che modo? Eliminando la parte interiore dalla lampadina, creando un foro sulla parte in metallo con l’aiuto di pinze e seghetto. Poi andate a creare una base d’appoggio con del filo di ferro, attaccato sempre sulla parte più stretta della lampadina e che venga poi piegato in modo da sostenerla sul tavolo o su una mensola, quindi versate all’interno del terriccio e la piccola pianta. Ecco che il gioco è fatto! Se non siete ancora soddisfatte, inserite delle piccole tartarughe o delle lucertoline di plastica di vostro figlio. Inoltre, potete creare una base d’appoggio ancora più semplice: posizionare un grosso anello sotto la parte bombata della lampadina.

 

UTILIZZARE LE LAMPADINE COME PORTA SPEZIE
Un’altra favolosa idea, soprattutto per le amanti della cucina, è quella di utilizzare le lampadine riciclate come porta spezie. Create prima di tutto una base di legno, con dei fori che possano contenere il diametro di una lampadina (aiutatevi con un seghetto), dopodiché proseguite eliminando la parte in metallo dell’oggetto riciclato (aiutatevi con pinza e cacciavite), gettate via la parte interiore che fa luce e sciacquate bene la lampadina con acqua calda. Inserite tutte le spezie che preferite e richiudete in nuovo contenitore con dei tappi di sughero.

CREARE DEI SIMPATICI PINGUINI CON LE LAMPADINE
Se le decorazioni sono la vostra passione, ve ne consigliamo una utilizzata soprattutto nei mesi invernali: la riproduzione di pinguini sulle lampadine riciclate con base bombata. Prendete dei colori acrilici, bianco , nero, azzurro e arancione, rovesciate la lampadina e con pennello colorate la schiena di nero, la pancia e il viso di bianco, poi gli occhi di azzurro e il becco di arancione. Attaccate un cordino con della colla a caldo, nella parte più stretta e appendete l’opera dove più preferite. Ideali come decorazioni per l’albero di Natale. Potete realizzare anche dei coniglietti per il periodo di Pasqua o, addirittura, colorarle di arancione e dare vita a delle zucche per Halloween!

 

REALIZZARE UNA LANTERNA DA ESTERNO CON LE LAMPADINE
Tagliate con un seghetto la parte superiore in metallo, per far fuoriuscire l’interno della lampadina, quindi riempitela con un po’ di alcool, inserite uno stoppino e forate un tappo sempre in metallo (va bene quello delle birre) e posizionatelo per richiudere la lanterna. Ovviamente dal foro fate passare lo stoppino e create una base d’appoggio con del filo di ferro. Accendete e ponete la vostra lanterna in giardino!

 

Fonti
http://www.theposhspace.com/wp-content/uploads/2012/04/Lightbulb-Balloons.jpg
http://www.theposhspace.com/wp-content/uploads/2012/04/Lightbulb_Vase.jpg
phttp://www.workshopsf.org/?p=220
http://inhabitat.com/light-bulbs-transformed-into-gorgeous-spice-containers/
http://www.recyclart.org/2012/12/recycled-christmas-bulb-decorations/
http://bwdesignstudio.blogspot.it/2012/04/designer-crafts-connection-first-monday.html
http://www.etsy.com/it/listing/105306812/lampadina-lampada-a-petrolio

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.