Ricette vegan, zuppa di verza

Cosa trovi in questo articolo

Una ricetta gustosa adatta anche per i più piccoli ai quali si può servire passata con l’aggiunta di minestrina o semolino

Ricette vegan, zuppa di verza di Chiara Chiaramonte. Laviamo e affettiamo i tre cipollotti, peliamo e tagliamo a dadini le nostre carote, e lo stesso con la patata, e con le zucchine. In un tegame facciamo scaldare 2 cucchiai di olio d’oliva e dopo qualche istante ci buttiamo dentro le verdure che abbiamo appena tagliato e mescoliamo un po’ prima di aggiungere circa 750 ml d’acqua a temperatura ambiente e la quantità di dado prevista dalla confezione. Copriamo e dedichiamoci al nostro mezzo cavolo, staccando le foglie, lavandole sotto l’acqua corrente una per volta, e poi scoliamole e arrotolandole su un tagliere tagliamo delle fettine larghe circa mezzo centimetro. Aggiungiamo anche la nostra verza tagliata alle altre verdure, copriamo, e lasciamo cuocere a fuoco moderato, per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto.Ricette vegan, zuppa di verza di Chiara Chiaramonte

Ingredienti
1/2 cavolo verza bio
1 grossa patata bio
2 grosse carote bio
3 cipollotti scalogni bio
2 zucchine genovesi bio
olio extravergine d’oliva biologico
dado granulare vegetale biologico
acqua

Preparazione
Laviamo e affettiamo i tre cipollotti, peliamo e tagliamo a dadini le nostre carote, e lo stesso con la patata, e con le zucchine. In un tegame facciamo scaldare 2 cucchiai di olio d’oliva e dopo qualche istante ci buttiamo dentro le verdure che abbiamo appena tagliato e mescoliamo un po’ prima di aggiungere circa 750 ml d’acqua a temperatura ambiente e la quantità di dado prevista dalla confezione. Copriamo e dedichiamoci al nostro mezzo cavolo, staccando le foglie, lavandole sotto l’acqua corrente una per volta, e poi scoliamole e arrotolandole su un tagliere tagliamo delle fettine larghe circa mezzo centimetro. Aggiungiamo anche la nostra verza tagliata alle altre verdure, copriamo, e lasciamo cuocere a fuoco moderato, per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto.
Servire calda ma non troppo, con un filo d’olio a crudo.
Per i bimbi che di solito non amano guardare in faccia la verdure, si può anche passare con il frullatore ad immersione e aggiungere della pastina o del semolino.

Buon appetito!

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.