Pizza (vegan) 2.0

Cosa trovi in questo articolo

Un ottimo piatto frutto del riciclo dell’acqua di cottura utilizzata per realizzare il muscolo di grano

Pizza vegan: Ricordate la ricetta del seitan fatto in casa che abbiamo pubblicato da poco? Ad un certo punto considerate che vi avanzerà il brodo di cottura e di conservazione. Bene, lo useremo al posto dell’acqua nell’impasto della nostra super-pizza vegan! Un esperimento più che riuscito!  Intanto prepariamo il condimento a base di pomodoro: quindi scaldiamo un filo d’olio in un tegame e versiamo la nostra cipolla affettata fino a farla imbiondire. Aggiungiamo quindi il pomodoro (500 g per 3 pizze bastano e avanzano), il sale a nostro piacimento e mescoliamo. Lasciamo cuocere per 20-30 minuti a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto e coprendo il tegame. Pizza vegan, pizza, vegan, ricette vegan, seitan, 

Ricordate la ricetta del seitan fatto in casa che abbiamo pubblicato da poco? Ad un certo punto considerate che vi avanzerà il brodo di cottura e di conservazione. Bene, lo useremo al posto dell’acqua nell’impasto della nostra super-pizza vegan! Un esperimento più che riuscito! Sono fiera di me! ūüôā

Ingredienti (per 3 pizze)
350 g di FARINA INTEGRALE  
100 g di farina di semola di grano duro
250 ml di brodo di verdure (io ho usato quello del seitan)
2 cucchiaini di sale (da aggiungere solo se il brodo non era salato)
25 g di lievito di birra fresco (1 panetto)
30 g di olio evo

 

Per il condimento
Basilico bio
POMODORI FRESCHI pelati e tagliati a tocchetti
1/2 cipolla bio pelata ed affettata finemente
Sale
Olio evo

Preparazione
Sciogliamo il lievito nel brodo vegetale tiepido. Aggiungiamolo, insieme all’olio, alle farine e mescoliamo energicamente per una decina di minuti. Poi dividiamo l’impasto in 3 diverse pagnotte, cosparse con un po’ di farina) e lasciamo a lievitare, coperte, per circa 1 ora e 30 minuti.
Intanto prepariamo il condimento a base di pomodoro: quindi scaldiamo un filo d’olio in un tegame e versiamo la nostra cipolla affettata fino a farla imbiondire. Aggiungiamo quindi il pomodoro (500 g per 3 pizze bastano e avanzano), il sale a nostro piacimento e mescoliamo. Lasciamo cuocere per 20-30 minuti a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto e coprendo il tegame. Poco prima che i panetti delle pizze siano lievitati, iniziamo a scaldare il forno a temperatura vivace. Quindi prendiamo i panetti, spianiamoli e mettiamoli nelle nostre teglie, e condiamo con il sugo. Inforniamo per circa 10-15 minuti (ma poi dipende dal vostro forno) finché la parte sottostante della pizza non risulterà dorata.
Quindi sforniamo, lasciamo intiepidire e serviamo.
Avremo una pizza nutriente, croccante, incredibilmente gustosa e saporita e, soprattutto, totalmente vegan!
Buon divertimento!

 

 

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

   ALTRE CATEGORIE

Addobbi Natalizi¬† ¬†Alimentazione¬† ¬†Animali¬† ¬†Aperitivo¬† ¬†autoproduzione¬† ¬†Bellezza¬† ¬†Compost¬† ¬†Consociazioni¬† ¬†Dolci di Natale¬† ¬†Ebook¬† ¬†Erbe selvatiche commestibili¬† ¬†Fai da te¬† ¬†Festa della Mamma¬† ¬†Fiori¬† ¬†Garden designer¬† ¬†Giardino¬† ¬†Halloween¬† ¬†Lievito madre¬† ¬†Neonato¬† ¬†Orto biologico¬† ¬†Pulizia della casa¬† ¬†Ricette biologiche¬† ¬†Ricette Natalizie¬† ¬†Ricette senza¬† ¬†Ricette vegane¬† ¬†Ricette vegetariane¬† ¬†Riciclare¬† ¬†Salute e benessere¬† ¬†SanValentino¬† ¬†Varie¬† ¬†Allergie¬† ¬†Bocca¬† ¬†Capelli¬† ¬†Cellulite¬† ¬†Corpo¬† ¬†Dieta dimagrante¬† ¬†Dolori¬† ¬†Erbe¬† ¬†Influenza¬† ¬†Mal di testa¬† ¬†Mani¬† ¬†Massaggi¬† ¬†Rughe¬† ¬†Sesso¬† ¬†Viso¬† ¬†Agricoltura¬† ¬†Alimentazione vegana¬† ¬†Cannabis¬† ¬†Curiosit√†¬† ¬†Energie rinnovabili¬† ¬†Frutta¬† ¬†Gravidanza¬† ¬†Green economy¬† ¬†Intolleranze alimentari¬† ¬†Nel meriggio d’oro¬† ¬†Piante¬† ¬†Prossimi eventi¬† ¬†¬†Risparmio¬†

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie gi√† registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno pi√Ļ letti n√© utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avr√† sempre la possibilit√† di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalit√† citate.