Nel 2016 un pallone gigantesco ci porterà sopra l’atmosfera

Cosa trovi in questo articolo

Sarà possibile a breve fare turismo spaziale sospinti in alto dal un’enorme mongolfiera che ci porterà a 30.480 metri da terra

Il turismo spaziale potrebbe presto essere alla portata di tutti con il pallone ad elio ad alta altitudine con  vista sul mondo. Per l’esorbitante cifra di 75.000 dollari, i passeggeri potranno trascorrere molte ore osservando la terra da 30.480 metri d’altezza, appena oltre l’atmosfera.  Con una minima parte del corso della SpaceShipTwo della Virgin, WorldView spera di rendere i viaggi spaziali una realtà commerciale.

A differenza della SpaceShipTwo della Virgin, il pallone WorldView non offrirà ai passeggeri l’assenza di gravità  che provano gli astronauti, ma sarà un viaggio spaziale in piena regola. Stando sospeso a 30 Km d’altezza, il viaggio tecnicamente non porterà i passeggeri verso gli estremi limiti dello spazio, ma offre al contrario una vista della Terra contro il vuoto nero dello spazio. Inoltre i passeggeri del Wolrd View potranno passare molte ore alla massima altitudine e ammirare la bellezza della terra. I clienti della SpaceShipTwo dopotutto non possono restare che per pochi minuti al massimo dell’altezza raggiungibile prima di discendere indietro verso la terra.

Otto passeggeri trascorreranno circa un’ora  e mezza per raggiungere lo spazio, sospinti in una cabina a capsula  da un pallone gigantesco. Una volta raggiunti oltre i 30.000 metri, rimarranno a fluttuare per due ore in modo da osservare la panoramica prima di essere collegati dal pallone. A quel punto la capsula sarà  in caduta libera, e sfrutterà un parafoil per ritornare in tutta sicurezza verso la superficie.

L’altra differenza tra il World View e la SpaceShipTwo della Virgin è nel listino prezzi.  Con i suoi 75.000 dollari, WorldView spera di essere più appetibile rispetto al costo di 250.000 dollari offerto dal giro spaziale della Virgin. WorldView deve ancora compiere i suoi test di volo prima di assicurare il progetto, ma le speranze sono di poter accogliere i primi clienti a bordo per il 2016.

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.