Mamma e papà consapevoli: l’AlterNativa sostenibile è possibile

Cosa trovi in questo articolo

In Sardegna nasce la cooperativa “consapevole” che promuove i pannolini biodegradabili e fascie porta-bebè

L’AlterNativa è una cooperativa nata nel 2009 dalla voglia di alcune mamme e papà di condividere la propria esperienza. Ha sede nel centro storico di Cagliari e commercializza prodotti per neonati e accessori per bambini e genitori oltre a organizzare corsi e seminari sui temi della genitorialità e della nascita. «Tutto è nato dal desiderio di far sapere che esiste un altro modo di nascere, crescere ed essere genitori e dall’idea di rendere disponibili sul nostro territorio dei prodotti difficili da reperire e che noi personalmente abbiamo cercato ed acquistato sul web per i nostri figli» spiega Noemi Mongili, una delle fondatrici della cooperativa.

Nel negozio è possibile toccare con mano e acquistare fasce porta-bebè, pannolini lavabili o monouso biodegradabili; prodotti naturali e biologici per neonati; assorbenti bio e coppette mestruali riutilizzabili. Sono presenti inoltre piccoli accessori per le mamme col pancione: elastici che allargano i pantaloni e fasce che permettono di usare le maglie che risultano troppo corte. Oltre a giocattoli in materiali naturali, libri e riviste. «Siamo convinte che ci sia bisogno di una genitorialità diversa, critica e consapevole – e sostenibile dal punto di vista ambientale ed economico! – con risvolti positivi per quanto riguarda la salute dei bambini e il rapporto con loro. Abbiamo pensato così di aprire una cooperativa che si occupasse sia di vendita che di formazione. Promuoviamo il parto a domicilio, naturale, senza violenza e non medicalizzato e spesso attiviamo delle conferenze e degli incontri su questi ed altri temi come il massaggio infantile, l’alimentazione naturale, la natural fertility e l’allattamento al seno» conclude Noemi.

Prima che una cooperativa sono una famiglia: tre sorelle con i rispettivi mariti e sei figli in tutto, un maschio e una femmina per coppia. Noemi e Sabina lavorano a tempo pieno al progetto, mentre la terza sorella e i tre papà danno spesso un aiuto, organizzativo ed emotivo, sia in negozio che per quanto riguarda la partecipazione a fiere ed altri eventi.

Uno dei prodotti diventato il simbolo di questa cooperativa nata dalla voglia di poter lavorare e stare contemporaneamente insieme ai propri figli è la fascia porta-bebè: «per una mamma o un papà “portare” il proprio bambino significa trasportarlo in posizione fisiologica ma anche comunicare col corpo e prendersene cura affinché possa crescere sicuro, circondato e sostenuto dall’amore. Diversi modelli li realizziamo noi artigianalmente e oltre a venderle le utilizziamo con i nostri figli, perché al di là delle teorizzazioni crediamo che sia un modo comodo, semplice e salutare di stare con i piccoli, lasciandoci però libere le mani per continuare a poter fare il nostro lavoro e tutto il resto».

L’AlterNativa, un altro modo di nascere – Via Eleonora d’Arborea 4, Cagliari

 

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.