Il peggior nemico delle patate? La dorifora!

Cosa trovi in questo articolo

Ho scoperto questo insetto proprio pochi giorni fa. E’ un parassita che si trova facilmente da settembre fino ad aprile, quando depone le sue numerose uova colore giallo-arancio sulle foglie delle patate e dei pomodori.
Le uova si schiudono producendo larve affamate che nel giro di 6 settimane si sviluppano, divorando le diverse parti dell’intera pianta e compromettendo il raccolto.
La dorifora mangia di tutto: foglie, fiori e frutti compromettendo lo stato vegetativo e produttivo della pianta.
Mi sono accorta della presenza di questo parassita, quando ho notato che una parte delle patate che avevo seminato aveva tutte le foglie secche, mentre altre erano belle verdi. Allora sono andata a vedere più da vicino le piante e, oltre a vedere che molte delle foglie erano macchiate, ho scoperto anche questo parassita.
Come risolvere il problema in maniera naturale
Insieme a mio padre, ho eliminato manualmente gli insetti adulti. Poi ho pensato di inserire tra le piante alcuni insetti antagonisti che si cibano delle larve della dorifora come ad esempio le classiche coccinelle.
Un altro accorgimento utile è quello di effettuare la rotazione delle colture, ma, visto che tra qualche settimana inizieremo a raccogliere le patate, ci sembrava ormai troppo tardi.
Se ovviamente tutto questo non dovesse servire, interverremo con un fertilizzante organico maturo, ovviamente non chimico!

A cura di http://www.coltivareorto.it/

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.