Donne che fanno sesso: dal mangia e fuggi alle curiosità!

Cosa trovi in questo articolo

Talvolta quello delle donne pare essere come quello degli angeli…E invece no… Le donne che fanno sesso sono diverse dagli uomini?

Donne che fanno sesso: queste sconosciute! Per lungo tabù, non detto o perlomeno solo sussurrato. Il sesso non è argomento da donne. Tanto è cambiato e allora parliamone! Ma le donne quanto fanno sesso? Le donne che fanno sesso come scelgono i cibi per una serata speciale?

Donne che fanno sesso: queste sconosciute! Partiamo dai numeri. Anche le donne come gli uomini pensano che sia importante non solo la qualità, ma anche la quantità. Meg Conley, nota scrittrice e blogger ad esempio ha lanciato un appello a tutte le donne: fate sesso tutti i giorni! Questo migliorerà la vostra vita sociale, personale e coniugale.

TUTTI I GIORNI “MANGIA E FUGGI”
Ebbene sì. Le donne che fanno sesso tutti i giorni hanno un tenore di vita migliore anche se è vero che è difficile trovare il tempo, tutti i giorni, per il piacere. Le giornate sono lunghe e gli impegni ancora di più fra figli, lavoro e lavori domestici da disbrigare.
La stanchezza può prendere il sopravvento quando si entra in camera da letto, eppure anche poco tempo dedicato al piacere diventa fondamentale.
Può essere consumato velocemente in modalità mordi e fuggi oppure lentamente se la serata si allunga sul divano magari davanti a un bel film romantico. Basta farlo.

 

LE MIGLIORI DONNE SONO LATINE
Al mondo sono i greci la popolazione che fa più sesso con una media di 11.5 rapporti al mese. Noi italiani occupiamo un mediocre decimo posto che la dice lunga su quella che ormai è rimasta solo una fama. In un mese ci toccano 8.8 rapporti, non più di 100 all’anno. Fra le donne che fanno sesso le più brave sono le latine, al secondo posto le ragazze dell’est Europa e al terzo le italiane. I migliori uomini a letto sono invece i francesi seguiti dagli italiani e da spagnoli e brasiliani.

 

CURIOSITA’ FRA LE LENZUOLA
Continuando il nostro viaggio fra curiosità, classifiche e abitudini ogni giorno al mondo si consuma qualcosa come un miliardo di rapporti sessuali!
La qualità delle prestazioni però è molto variabile fra le varie latitudini, fanalino di coda planetario i giapponesi che in un mese consumano appena 3.7 rapporti.
Quanto alla durata il primo posto è ad appannaggio degli australiani che durano mediamente 4 minuti, medaglia d’argento per gli americani con 3.45 minuti e terzo posto per i canadesi con 3.41 minuti. Il mito latino si conferma nel numero di partner collezionati in una vita: il primo posto maschile è del Brasile con 27 partner e le donne che fanno sesso di più al mondo sono invece le messicane con 14 partner.

 

SESSO E CIBO
Fra leggenda e realtà concludiamo il viaggio col connubio fra cibo e sesso. Rimane non totalmente svelato se il filo rosso che lega amore, cibo e sesso abbia realmente un legame che vada oltre la suggestione, ma la chimica c’entra e la chimica è parte stessa dell’amore e del sesso.
La buona tavola aiuta a creare l’atmosfera, alcuni cibi contengono sostanze stimolanti, l’amore e la passione fanno il resto.
Il peperoncino è l’alimento afrodisiaco per eccellenza grazie alla capsaicina che, agendo sulla vasodilatazione periferica fa affluire maggior sangue ai genitali. Le donne che fanno sesso anche con l’aiuto di alcuni carboidrati sono molte; pane, riso e patate infatti contengono il triptofano, un amminoacido essenziale che favorisce il rilascio della seratonina, la cosi detta molecola del benessere.
Fra le erbe che migliorano la circolazione sanguigna la melissa, il prezzemolo, il basilico, mentre l’aglio e la cipolla vanno bene per i maschietti per i loro odori simili alle secrezioni femminili durante l’atto sessuale. Dal mondo delle spezie spuntano lo zenzero e lo zafferano come sostanze che aumentano il desiderio.
Ma le curiosità non sono finite…
Le donne che fanno sesso apprezzano molto la banana e non solo per la sua forma fallicoallusiva, la bufoterina contenuta nella sua buccia è un alcaloide con effetti afrodisiaci. Il caviale seduce non solo per la sua nobiltà, ma per la presenza di zinco, ferro, fosforo, magnesio e selenio essenziali nella buona produzione di sperma. I chiodi di garofano col loro profumo forte e dolce sono afrodisiaci naturali perché combattendo la fatica mentale aiutano ad essere in forma a fine giornata. La cioccolata non è solo eccellente antistress ma è stimolante grazie alla feniletilamina che migliora l’umore e la teobromina che ha effetto benefico su cuore e sistema nervoso. Canocchie, gamberi, granseole, scampi e tutti gli altri crostacei hanno proprietà afrodisiache su uomini e donne che fanno sesso grazie allo zinco e allo iodio.
Dalla medicina ayurvedica e la sua tradizione millenaria arriva il miele, raccomandato ai novelli sposi e da qui la…  luna di miele!
La salvia è usata anche in fitoterapia come rimedio a disturbi dell’apparato genitale femminile grazie al tujone sostanza paragonabile agli estrogeni.
Il tartufo è altro cibo nobile dalla gran fama. L’androstendiolo che contiene (sia nel bianco che nel nero) è un ormone presente anche nel sudore maschile e quindi agisce a livello olfattivo, soprattutto sulle signore.
Infine lo zenzero utilizzato in oriente per curare il mal d’amore è un potente afrodisiaco perché coadiuvante nella riattivazione della circolazione sanguigna.

 

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Ricevi la newsletter sul mondo di StileNaturale

TI parliamo di sostenibilità...
e lo facciamo con Stile

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.