Come pulire e ravvivare il parquet naturalmente

Bello il parquet vero? Tanto bello quanto delicato. È infatti buona norma non utilizzare detersivi tradizionali che contengono troppa acqua e agenti inquinanti…

Sapevate che il parquet non si pulisce con l’acqua? E che nei detersivi convenzionali ne troviamo anche il 90%? Ecco allora che possiamo ricorrere ai detergenti ecologici per pulire la casa, ma anche all’autoproduzione: scopriamo tutte le ricette!

Se si è amanti di una casa calda e accogliente, niente è più indicato del parquet: il pavimento di legno è bello e caldo, ma anche delicato e bisognoso di trattamenti particolari.
Il parquet, infatti, essendo un pavimento in legno, anche se trattato non sopporta l’acqua: i detersivi tradizionali venduti comunemente per la manutenzione del parquet, contengono invece moltissima acqua che può arrivare anche al 90% nella quale viene versata una minima percentuale di detersivo.

Per ovviare a questa problematica ed avere sempre un parquet lucido e duraturo nel tempo, occorre prestare attenzione ai prodotti che si utilizzano per la pulizia dei pavimenti in legno.
In commercio possiamo trovare prodotti per la pulizia ecologica dei pavimenti, ‘buoni’, non testati su animali e molto concentrati, la cui formulazione è appositamente pensata per superfici delicate come il parquet in legno.
Oppure c’è l’opzione B: farseli in casa. Vediamo qualche ricetta che potrebbe fare al caso vostro.

Pulitutto per pavimenti in parquet (ottimo anche su vetri e marmo)
100 ml di alcol alimentare a 95 gradi;
400 ml di acqua distillata
10 gocce di olio essenziale a base di eucalipto
Miscelare alcol con l’olio essenziale in uno spruzzino, quindi aggiungere l’acqua demineralizzata, scuotere bene: il vostro pulitutto per pavimenti in parquet è pronto all’uso!
Il nostro consiglio è quello di spruzzarne un po’ su uno straccio inumidito di microfibra e passare i pavimenti. Spruzzarne altro a seconda delle necessità.

Microfibra a gogò per parquet poco sporchi
Se i pavimenti non sono particolarmente sporchi, allora basterà passarli con una semplice microfibra.
Scopri tutti gli usi delle spugne che ti fanno risparmiare detersivo e fatica 

Olio d’oliva e succo di limone per lucidare il parquet
Per lucidare il pavimento in parquet che tende naturalmente a perdere l’iniziale lucentezza, molto indicato è l’olio d’oliva. Si applica puro in piccole quantità direttamente su un panno: si può anche unire ad aceto di mele (un cucchiaino per ogni cucchiaio di olio d’oliva).
Anche il succo di limone lucida il parquet e i pavimenti in legno. Miscelare 1 cucchiaino di succo di limone con 1 cucchiaio di olio d’oliva, applicare questa miscela sul pavimento in parquet dopo averlo pulito senza l’uso di panni umidi.
Leggi anche gli altri utilizzi del limone per le pulizie naturali.

 

Categorie:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Giulia Landini

Giulia Landini

Blogger e giornalista, Giulia Landini si occupa di ecologia applicata. Sperimenta la decrescita, cucina sostenibile, l’autoproduzione in tutte le sue forme zappettando nel suo orto urbano e sperimentale di 60 metri quadrati. Scrive per Stile Naturale, L’Altra Medicina Magazine, Style.it, oltre a condurre corsi di panificazione naturale, cucina vegetariana e crudista, trasformazione alimentare, autoproduzione di detersivi naturali in tutta Italia. Nel suo blog, seminterra, parla di come portare la decrescita in casa propria divertendosi. È uscito il suo primo libro, ‘Ecologia del Risparmio’, per la casa editrice bolognese La Linea, dove parla di come vivere una vita a impatto zero. Anche per il portafoglio.

commenta:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ami la natura?
coccolati con un detersivo naturale

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOCKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito, chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti né utilizzati da noi fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità citate.

Bentornato!

Inserisci i tuoi dati per accedere:

[wlm_loginform]