• Basilico: i mille modi per usarlo
  • Olio di ricino, sette impieghi per la cura del corpo naturale
  • Come utilizzare semi, buccia e foglie del sedano: 5 idee per riciclarlo
  • Ricette vegetariane: cosa non deve mancare nella dispensa del bravo vegetariano
  • Come riciclare le palline da tennis usate
  • Come risparmiare in casa diventando eco-sostenibili
  • Come risparmiare in casa aggiornando le spese familiari
  • Latte di riso: la ricetta per autoprodurlo in casa
  • Pulizia del viso, maschere e lozioni decongestionanti fai da te
  • Come togliere il cattivo odore: rimedi semplici ed ecologici
  • Erbe selvatiche commestibili: che cosa raccogliere nei prati di maggio
  • Come riciclare le sciarpe e i foulard in modo creativo
  • Tutti gli usi del tarassaco, la pianta che purifica
  • Cinque bevande per depurare l'organismo e avvicinarsi alla primavera
  • Come fare in casa il compost domestico
  • Intolleranza al glutine: come fare la pasta madre senza glutine
  • Compost: ecco la compostiera fai da te per il compostaggio domestico
  • Tre trucchetti per risparmiare sulla spesa
  • Tutto sui G.A.S. italiani: quanti sono, come si organizzano, dove trovarli
  • Riciclare tazzine da caffŔ
Scorri indietro Scorri avanti

Eco-sostenibilitÓ: parte l'indagine per il nuovo marchio dell'eco-design

In Toscana ben 150 aziende del mobile sono monitorate dal Med Ecomovel, il progetto europeo che verifica la sostenibilitÓ ambientale

Eco-sostenibilitÓ: parte l'indagine per il nuovo marchio dell'eco-design


Si arriverà alla definizione di un marchio di eco-design dopo l’indagine Ecomovel che prevede, almeno in Toscana, il censimento di 150 aziende che operano nel settore del mobile e dell’arredamento.  Sarà grazie ad un questionario che si potranno capire i bisogni della aziende verificando il loro approccio all’eco-sostenibilità, allo sviluppo sostenibile e alla sostenibilità ambientale testandone così le loro attività. L'obiettivo principe del censimento europeo è quello di lavorare allo sviluppo di prodotti ecologici e di nuove tecnologie di concezione eco-sostenibile che prendano in considerazione due aspetti: design e ecologia.
L’iniziativa è parte integrante di Ecomovel, il progetto europeo MED che ha ricevuto il contributo della Commissione Europea e di cui è partner il Centro Sperimentale per l’Italia insieme a Portogallo, Croazia, Grecia, Spagna.
Alle aziende prescelte si chiederà: cosa significa per loro “sviluppo sostenibile”;  quali iniziative sono state intraprese sui temi della “sostenibilità ambientale”; cosa può significare la realizzazione di prodotti a basso impatto ambientale;  cosa si intende per eco design e se l’azienda utilizza marchi o certificazioni ambientali di prodotto o di processo. Sulla base dei risultati del questionario sarà organizzato il seminario sull’eco-design a Firenze il 4-5 maggio prossimi, aperto al pubblico e alle imprese.

Info: www.ecomovel.eu

like facebook Chiudi Finestra