• Come utilizzare l'acqua del condizionatore (seconda parte)
  • Come essere risparmiosi al mare con il riciclo creativo
  • 10 libri sull'autoproduzione e decrescita che non possono mancare nella vostra libreria
  • I mille modi per usare il sale da cucina: dalla pulizia del forno all'eliminazione delle erbacce
  • Erbe selvatiche commestibili di marzo, ecco la seconda parte
  • Guida agli usi alternativi del pomodoro
  • Latte di riso: la ricetta per autoprodurlo in casa
  • Idee regalo per Natale, economiche e fatte in casa
  • Pulizia del viso, maschere e lozioni decongestionanti fai da te
  • Rimedi ecologici per pulire e ravvivare i pavimenti in legno
  • Sei fiori da seminare nell'orto per la lotta biologica
  • Da pneumatici a mobili: guarda come ti riciclo i copertoni
  • Come colorare i vestiti con tinture naturali. Una guida semplice e colorata!
  • Il latte? Un rimedio naturale contro le macchie d'inchiostro sui tessuti
  • Come risparmiare in cucina fino al 10% dei consumi: il tutto in 10 mosse
  • Rimedi naturali: togliere le macchie dai tessuti
  • Tutti gli usi del tarassaco, la pianta che purifica
  • Come riciclare i tappi di plastica in modo creativo e ecologico
  • Come riciclare le foglie del carciofo, anche come tisana purificante
  • Iperico, tutti gli usi dell'Erba di San Giovanni e come preparare l'oleolito
Scorri indietro Scorri avanti

Come preparare il detersivo per la lavatrice in casa. Guarda i video!

Facile, economico e naturale: il detersivo per lavare il tuo bucato può essere fatto in casa da te con elementi naturali ed economici. Leggi come!

Come preparare il detersivo per la lavatrice in casa. Guarda i video!


Imparare a realizzare dei prodotti di consumo per la nostra casa rappresenta una buona pratica per risparmiare molti soldi ed incominciare ad assumere un modo di vivere "responsabile".
Uno dei prodotti per la casa più venduti e pubblicizzati è senza dubbio il detersivo per lavatrice,  spesso le casalinghe si trovano a dovere scegliere tra un'infinità di marchi che si spacciano per pseudo- ecologici senza considerare la presenza di agenti chimici inquinanti.
Preparare il detersivo per la lavatrice  con le vostre mani è davvero semplice, utilizzando solamente elementi naturali darete vita ad un detersivo che non avrà nulla da invidiare a quelli in commercio; con il vantaggio di preservare l'ambiente da sostanze tossiche e contrastare la formazione continua di rifiuti nelle discariche.
Se siete disposti ad impiegare un po' del vostro tempo per creare un detersivo fai da te, rimboccatevi le maniche e date sfogo alla vostra coscienza ecologica provando le ricette di seguito che abbiamo scovate per voi.

INGREDIENTI PER IL DETERSIVO ECOLOGICO
Quante volte capita di avere dei strani pruriti e delle irritazioni sulla nostra pelle senza sapere da cosa sono provocati? Spesso la causa di questi fastidi deriva dal detersivo utilizzato per lavare i nostri abiti, senza rendercene conto infatti la nostra pelle viene a contatto ogni giorno con sostanze altamente dannose.
Uno dei benefici del detersivo fai da te è proprio l'utilizzo di prodotti naturali, necessario per la realizzazione sia di quello in polvere che di quello liquido è il sapone di Marsiglia. Reperire del sapone di Marsiglia vegetale non è semplice, quello che acquistiamo nei negozi contiene infatti il Sodium Tallowate, ovvero il sego bovino, un grasso saponificato ottenuto dagli scarti di macellazione, quindi un grasso animale.
Non solo il sapone di Marsiglia è composto anche dal  Sodium Palmate e Sodium Palm kernelate dei grassi saponificati derivanti da palma e da noccioli di palma, queste sostante pur essendo classificate come grassi vegetali dal punto di vista ecologico non sono poi così accettabili. Ricordate il vero sapone di Marsiglia deve essere fatto con l'olio d'oliva, da individuare con il nome di Sodium Olivate all'interno della lista degli ingredienti.
Un altro ingrediente fondamentale per un buon detersivo ecologico risulta essere il bicarbonato di sodio. Le proprietà di questo elemento infatti contribuiscono a rendere il bucato bianco, eliminando tutti quei cattivi odori che rimangono sui vestiti anche dopo il lavaggio.
Il bicarbonato di sodio agisce mantenendo il ph ottimale durante il lavaggio, così da aumentare l'efficacia del detersivo, in particolare di quello liquido.  Un effetto di potenziamento efficace anche per il candeggio.
Mentre se siete dei fanatici del bucato bianco ad ogni costo, vi consigliamo di optare per il percarbonato di sodio, un ottimo sbiancante all’ossigeno attivo che si decompone in sostanze normalmente presenti in natura. Altrimenti potete usare l'acqua ossigenata a 130 volumi (3 grammi per chilo di biancheria), con una temperatura minima di 60 gradi e tempi di immersione di almeno 20 minuti.



LA RICETTA PER IL DETERSIVO PER LAVATRICE

Per procedere con il processo di realizzazione del vostro detersivo per la lavatrice con il grattugiare un etto e mezzo di sapone di Marsaglia ed un etto di sapone profumato, da conservare in un recipiente da cucina.
A seguire aggiungete due bicchieri d'acqua di rubinetto alla polvere di sapone e riscalda il composto a fuoco medio, mescolando il tutto sin quando il sapone non sarà completamente sciolto. All'interno di un'altra pentola con dell'acqua aggiungi una tazza di soda e mezza tazza di aceto, amalgamando la miscela in modo che si sciolga per bene.
Una volta unito questo composto a quello precedente del sapone, lasciate raffreddare il detersivo e poi utilizzando un imbuto versatelo in un contenitore usato. A questo punto il sapone è pronto non ti resta che utilizzarlo, testandone il risultato finale sul vostro bucato.
Per ottimizzare l'effetto pulente del sapone vi consigliamo di mettere nel cestello della vostra lavatrice due palline da tennis per sbattere i panni.

DOSAGGIO
Adoperate circa una mezza tazza di detergente per un carico normale.
Molte le casalinghe che al detersivo in polvere preferiscono quello liquido, anche questo genere di prodotto potrà essere tranquillamente preparato in casa. Anche se occorrerà un pochino di tempo in più rispetto al classico in polvere.
Grattugiate il vostro sapone di Marsiglia (vedi sopra) questa volta unitelo a dell'acqua calda facendolo sciogliere in un pentolino a fiamma bassa, spegnete il fuoco ed aggiungete della soda e del bicarbonato mescolando con un cucchiaio di legno.
Badate bene che non ci sia la formazione di grumi, se necessario date qualche colpetto con il frullatore ad immersione, una volta finito questo procedimento travasate il liquido in un contenitore per detersivo riciclato. Aggiungete dell'acqua fredda e alcune gocce di olio essenziale della profumazione che desiderate e scuotete con forza per qualche minuto. Lasciatelo riposare per qualche ora.

L'AMMORBIDENTE
All'utilizzo dell'ammorbidente preferite un bicchiere di aceto bianco unito all'olio essenziale sciolto in alcool alimentare a 95° per profumare, da versare nella vaschetta durante l'ultimo risciacquo, in alternativa una mancita di sale da cucina sciolto  in un bicchiere di acqua tiepida, anche direttamente nel cestello.
Questo passaggio vi permetterà di avere dei capi più morbidi e profumati, proteggendo al contempo la vostra lavatrice dal calcare in maniera ecologica

PARLANO DI DETERSIVI ECOLOGICI
Se desiderate conoscere meglio il mondo dei detersivi ecologici, venendo a conoscenza degli ingredienti fondamentali da usare e consigli per risparmiare, vi consigliamo di vistare il portale Biodetersivi. altervista.org. Una vera e propria guida all'utilizzo dei detersivi fai da te che sviscera l'argomento in maniera approfondita, prendendo spunto dal libro "Guida ai detersivi Bioallegri".


like facebook Chiudi Finestra