• Gli usi del tè nella cura del corpo
  • Erbe selvatiche commestibili di marzo, ecco la seconda parte
  • Oleoliti alimentari: come estrarli da erbe spontanee, spezie e aromi naturali
  • I mille modi per utilizzare la cipolla: dalla pulizia delle pentole a rimedio contro la forfora
  • Fare l'amore con i cibi afrodisiaci: cosa cucinare per accendere l'eros (seconda parte)
  • Bioedilizia e case ecologiche: guida all'acquisto di una casa naturale
  • Come si utilizzano i fondi di caffè: in casa, in giardino, nella cosmesi
  • Dado fatto in casa, tutti i modi per autoprodurlo
  • Guida al risparmio dell'acqua del rubinetto, in casa e in giardino
  • Festa della donna, piccoli doni rurali per festeggiarla
  • Risparmio energetico: la guida pratica per risparmiare in casa
  • Muffa sui vestiti, come eliminarla dai tessuti in modo naturale
  • Come risparmiare in casa in modo ecologico e felice
  • Come risparmiare sul riscaldamento domestico: le 7 eco-regole
  • Bolletta luce: 10 consigli per risparmiare l'energia elettrica
  • Come organizzare una festa in casa a costo quasi zero
  • Guida alle proprietà dell'aglio: dalle punture d'insetto alla cura dei piedi. L'aglio un alleato naturale
  • Lievito madre: che cos'è e come si fa
  • Come realizzare le bolle di sapone in modo naturale ed ecologico
  • Come fare il pane con il lievito madre e la pasta madre. In 7 mosse, dalla farina al forno!
Scorri indietro Scorri avanti

Nel container l'orto urbano a chilometro zero

A Boston stanno sperimentando la Freight farm, un container a energia solare dove nascono tutto l'anno prodotti di fattoria

Nel container l'orto urbano a chilometro zero


Produrre ovunque frutta e verdura fresca e ad chilometro zero grazie a Freight farm. Una fattoria portatile contenuta in un vecchio container che renderà accessibile in grandi quantità l’acquisto e il consumo di questi prodotti della terra anche in regioni del mondo con un clima freddo e difficilmente raggiungibili.
Oltre a questo Freight Farm contribuirà a rinforzare l’economia locale in queste aree difficili e allo stesso tempo ridurre l’impatto ambientale sulla produzione e il trasporto di frutta e verdura.

Il container è dotato di un buon sistema di isolamento termico ed è alimentato a energia solare. All’interno tutto è studiato per minimizzare il consumo elettrico ed è presente un sistema di filtraggio che sfrutta l’acqua piovana per irrigare le colture che si trovano al suo interno.
La prima fattoria-container si trova a Boston dove sta iniziando la sua prima produzione e dove sono già stati presi accordi per distribuire i suoi prodotti nei vari esercizi commerciali locali.

L’invenzione sta cercando ulteriori finanziamenti per potersi finalmente espandere e riuscire a produrre Freight Farm su vasta scala e soddisfare così chiunque ne faccia richiesta.


like facebook Chiudi Finestra