• Come autoprodursi il caffè d'orzo, di cicoria e di tarassaco
  • Aceto, limone, acido citrico e bicarbonato per fare il bucato
  • Tarme nei vestiti: come allontanarle dal guardaroba con rimedi naturali
  • Riciclare tazzine da caffè
  • Basilico: i mille modi per usarlo
  • Erbe selvatiche commestibili: che cosa raccogliere nei prati di maggio
  • Sette rimedi vegetali per la cura dei capelli
  • Il limone, un alleato naturale. I 10 modi per farne un buon uso
  • Come fare in casa il Vermut con soli 3 euro e 10 centesimi
  • Come riciclare le palline da tennis usate
  • Come risparmiare con l'autoproduzione
  • Riciclare le conchiglie in modo creativo
  • Pulizia del viso, maschere e lozioni decongestionanti fai da te
  • Elimina i tensioattivi utilizzando l'acqua bollente: guida alle pulizie domestiche eco
  • Il latte? Un rimedio naturale contro le macchie d'inchiostro sui tessuti
  • Le vacanze con il cane: alberghi, spiagge e autogrill dove portare l'amico a 4 zampe
  • Come riciclare i vecchi maglioni in modo creativo
  • Tre trucchetti per risparmiare sulla spesa
  • Latte di riso: la ricetta per autoprodurlo in casa
  • Come risparmiare gas: 10 consigli pratici per spendere meno
Scorri indietro Scorri avanti

Nel container l'orto urbano a chilometro zero

A Boston stanno sperimentando la Freight farm, un container a energia solare dove nascono tutto l'anno prodotti di fattoria

Nel container l'orto urbano a chilometro zero


Produrre ovunque frutta e verdura fresca e ad chilometro zero grazie a Freight farm. Una fattoria portatile contenuta in un vecchio container che renderà accessibile in grandi quantità l’acquisto e il consumo di questi prodotti della terra anche in regioni del mondo con un clima freddo e difficilmente raggiungibili.
Oltre a questo Freight Farm contribuirà a rinforzare l’economia locale in queste aree difficili e allo stesso tempo ridurre l’impatto ambientale sulla produzione e il trasporto di frutta e verdura.

Il container è dotato di un buon sistema di isolamento termico ed è alimentato a energia solare. All’interno tutto è studiato per minimizzare il consumo elettrico ed è presente un sistema di filtraggio che sfrutta l’acqua piovana per irrigare le colture che si trovano al suo interno.
La prima fattoria-container si trova a Boston dove sta iniziando la sua prima produzione e dove sono già stati presi accordi per distribuire i suoi prodotti nei vari esercizi commerciali locali.

L’invenzione sta cercando ulteriori finanziamenti per potersi finalmente espandere e riuscire a produrre Freight Farm su vasta scala e soddisfare così chiunque ne faccia richiesta.


like facebook Chiudi Finestra