• Intolleranza al glutine: come fare la pasta madre senza glutine
  • Erbe selvatiche commestibili di marzo, ecco la seconda parte
  • Il limone, un alleato naturale. I 10 modi per farne un buon uso
  • Come essere risparmiosi al mare con il riciclo creativo
  • Come utilizzare l'acqua del condizionatore (seconda parte)
  • Come riciclare le sciarpe e i foulard in modo creativo
  • Latte di semi di canapa fatto in casa
  • Riciclare le lampadine in modo creativo
  • Latte di soia: come farlo in casa in modo naturale
  • Kefir d'acqua e di latte: ecco la seconda parte della guida
  • Come auto produrre il detersivo per lavastoviglie
  • Regali ecologici per San Valentino
  • Oleoliti alimentari: come estrarli da erbe spontanee, spezie e aromi naturali
  • Eco-sesso: i consigli per fare l'amore a basso impatto ambientale
  • Guida al risparmio dell'acqua del rubinetto, in casa e in giardino
  • I mille modi per utilizzare la cipolla: dalla pulizia delle pentole a rimedio contro la forfora
  • I mille modi per usare il basilico (seconda parte)
  • Come riciclare i bicchieri di plastica in modo creativo
  • Come riciclare le vaschette per gli alimenti
  • Rimedi naturali: togliere le macchie dai tessuti
Scorri indietro Scorri avanti

Rischio idrogeologico: i video dell' United States Geological Survey

Per sensibilizzare le comunità al rischio idrogeologico sono stati pubblicati nella serie "Climate Connection" una serie di video da tutto il mondo

 Rischio idrogeologico: i video dell' United States Geological Survey



Una serie di video sul rischio idrogeologico dovuto dal riscaldamento globale sono stati pubblicati nella serie “Climate Connection” prodotta dall’ United States Geological Survey dove alcuni scienziati rispondono alle domande della comunità locale. Ogni puntata l’indagine si trasferisce in un luogo diverso: i primi episodi, tra cui quello su Porto Rico sono già online.

L’idea di affrontare il tema del rischio idrogeologico con un taglio locale è dovuta al fatto che molto spesso le notizie dal mondo sui disastri provocati dal riscaldamento globale hanno un basso impatto sulle nostre vite. Se i ghiacci dell’Antartide si stanno sciogliendo e gli orsi polari non hanno più un posto dove andare, tutto questo evidentemente non ci tocca emotivamente. Non venendo percepito come un problema vicino a noi appare come meno importante.

Sapere invece che l’aumento delle precipitazioni e l’innalzamento del livello del mare potrebbe distruggere l’ambiente che ci è familiare può aiutare a far crescere la consapevolezza su un tema così scottante.


like facebook Chiudi Finestra