• Iperico, tutti gli usi dell'Erba di San Giovanni e come preparare l'oleolito
  • Dallo shampoo alle pomate: quante cose puoi fare con l'amido di mais
  • Colazione veloce e sana: impara a farla senza sprechi
  • Come risparmiare gas: 10 consigli pratici per spendere meno
  • Come utilizzare l'aceto per la cura della persona e della casa
  • Come realizzare una luce solare per la bici utilizzando un deodorante in stick
  • Come si utilizzano i fondi di caffè: in casa, in giardino, nella cosmesi
  • Come costruire una serra con le bottiglie di plastica
  • Risparmio energetico: la guida pratica per risparmiare in casa
  • Latte di semi di canapa fatto in casa
  • Come riciclare le palline da tennis usate
  • Seitan fatto in casa: come prepararlo con le proprie mani
  • Come fare in casa lo sciroppo di rafano, di salvia e di rosa canina
  • Rimedi e trappola contro le zanzare: sei alternative naturali
  • Frutta secca: come prepararla in casa propria
  • Il dentifricio fai da te lo puoi preparare in casa. Guida al colluttorio e al dentifricio naturale
  • Erbe selvatiche commestibili: quali mangiare e raccogliere a marzo (prima parte)
  • Peperoncino piccante per maschere, antidolorifici e antiparassitari. Le mille doti dei peperoncini verdi e rossi
  • Come auto produrre il detersivo per lavastoviglie
  • Cosmesi fai da te: come iniziare
Scorri indietro Scorri avanti

Doccia o vasca? Uno studio sul consumo dell'acqua consiglia di tornare alla vasca da bagno

La ricerca condotta dall'associazione Waterwise dice che si utilizza sempre più acqua della doccia con maggiorati consumi idrici ed energetici

Doccia o vasca? Uno studio sul consumo dell'acqua consiglia di tornare alla vasca da bagno


E’ noto a tutti che un bagno provvisto di doccia consuma meno acqua di uno con la vasca da bagno. Secondo una recente ricerca britannica non c’è niente di più sbagliato. La doccia non è sempre la scelta più ecologica.
Si calcola infatti che una doccia di 8 minuti consumi circa 62 litri d’acqua contro gli 80 di un bagno in vasca. Se si tiene conto del fatto che circa il 20% delle docce presenti sul mercato hanno un getto ad alta pressione che negli stessi otto minuti consumano invece ben 136 litri d’acqua.

La ricerca condotta dallassociazione Waterwise, la prima a misurare con accuratezza i consumi medi della popolazione britannica, sostiene che l’acqua consumata dalle docce occupa una quota sempre più grande dei consumi totali d’acqua. Inoltre si calcola che l’energia usata per riscaldare l’acqua nelle case rappresenta il 5% delle emissioni di Co2 in Gran Bretagna e un quarto delle spese pro capite per energia.

La questione dei consumi idrici è seria e ognuno deve imparare a responsabilizzarsi. Se si pensa che negli anni sono cresciuti sia i consumi pro capite sia la popolazione, cambiare il soffione della doccia o almeno regolarne il flusso può rivelarsi un’ottima soluzione.



like facebook Chiudi Finestra